L’Aperitivo con l’autore

È un viaggio quello proposto per quest’estate dalla biblioteca comunale e dall’Amministrazione di Predazzo nell’ambito del tradizionale appuntamento di luglio e agosto con “L’aperitivo con l’autore”. Un viaggio nel tempo, nello spazio, nella natura e nell’arte che, in maniera figurata, vuole essere anche una tappa di avvicinamento alla nuova biblioteca, che verrà aperta verso fine anno: “Dopo tante chiusure e limitazioni, il calendario di questa edizione de “L’Aperitivo con l’autore” ci farà viaggiare almeno in senso figurato: d’altra parte è proprio questo il potere dei libri, aprire la mente e farci volare lontano. La scelta del tema dell’estate 2021 è venuta naturale: non solo perché in tutti è forte il desiderio di tornare ad aprirsi al mondo, ma anche in onore della ex stazione ferroviaria di Predazzo, che sarà parte integrante della nuova biblioteca; il nostro punto di partenza per un viaggio culturale e sociale che siamo certi ci porterà lontano”, commenta la bibliotecaria Federica Giannuzzi.

La rassegna letteraria estiva sempre attesa da turisti e residenti propone una serie di incontri previsti nei giovedì di luglio e agosto alle 17.30 nell’aula magna del municipio (tranne uno spettacolo sul territorio), con possibilità di seguire gli eventi in streaming sul canale Facebook della biblioteca. La presenza in sala va prenotata ai numeri 0462.501830 e 335.6565688 (Whatsapp).

Il viaggio inizia il 1° luglio con la presentazione, all’interno della settimana “Erbe, fiori e sapori”, del libro “Flora del Trentino” di Filippo Prosser, Alessio Bertolli, Francesco Festi e Giorgio Perazza. L’8 luglio tornerà a Predazzo, dopo la partecipata presentazione del 2019 di “Mussolini ha fatto anche cose buone: le idiozie che continuano a circolare sul fascismo”, lo storico Francesco Filippi, con “Prima gli italiani! (sì, ma quali?)”. Il 15 luglio la giovane scrittrice cavalesana Sara Segantin presenterà “Non siamo eroi” dialogando con Massimo Bernardi, conservatore per la paleontologia del Muse. Il 22 luglio la rassegna uscirà sul territorio: nell’ambito di “Danzare a Monte”, il collettivo “Azioni fuori posto” proporrà “La Möa”, spettacolo itinerante di danza lungo il Travignolo, di e con il danzatore predazzano Lorenzo Morandini.  Luglio terminerà con un viaggio in Asia insieme a Tino Mantarro che racconterà il suo “Nostalgistan”.

Agosto inizierà con due autori già conosciuti a Predazzo: il 5 agosto Matteo Righetto tornerà per far riflettere sul cambiamento climatico e il futuro dell’umanità con il romanzo “I prati dopo di noi”, mentre il 12 Romina Casagrande, dopo aver commosso con “I bambini di Svevia”, accompagnerà il pubblico alla scoperta de “I bambini del bosco”, che recupera un altro tassello del passato di una terra di confine come l’Alto Adige. Il 19 agosto si parlerà del “viaggio dei viaggi”: in occasione dei 700 anni dalla morte di Dante, il giornalista e autore televisivo Luca Sommi presenterà “Il cammin di nostra vita. Viaggio nella Divina Commedia”. “L’aperitivo con l’autore” si concluderà il 26 agosto con Thomas Mohr che racconterà il suo originale viaggio, narrato nel libro “A piedi a Roma con tre lama”.

La rassegna si svolge in collaborazione con l’Amministrazione comunale, la libreria Lagorai, l’Apt che offre l’ospitalità agli autori e l’azienda agricola locale “Quality over Quantity” che si occuperà degli aperitivi (serviti al posto e non più a buffet).

“Siamo contenti – commenta l’assessore alla Cultura Giovanni Aderenti – di essere riusciti a organizzare anche per quest’estate, nonostante le limitazioni ancora in vigore, uno degli eventi estivi predazzani più attesi e amati da turisti e residenti. La biblioteca ha elaborato un calendario ricco e vario, che sicuramente incontrerà il gusto dell’affezionato pubblico della rassegna. Lo streaming ci permetterà, inoltre, di essere seguiti anche da chi non potrà essere in sala, condividendo così con un pubblico maggiore emozioni e spunti di riflessione”.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento