L’Aquagym fa bene, anche agli uomini. La voce delle “sirenette”

Aquagym è un’attività che ha preso molto piede anche a Predazzo. Dopo la sospensione per il Covid, che è stata davvero sofferta da molti, sono aumentati i corsi sia serali che mattutini, che si alternano anche a forme leggermente diverse come l’acquatonic.

Si pratica sia in acqua alta sia nella piscina da 130 cm.

Le istruttrici Silvia e Caterina, ci spiegano i benefici del lavoro in acqua che è impegnativo, ma anche soddisfacente. Lavorare con i piedi appoggiati in acqua bassa riduce il peso del 30% mentre lavorare in sospensione nell’acqua alta lo riduce dell’80%. Abbiamo peraltro scoperto che per gli uomini è molto più difficile fare aquagym nell’acqua alta. “Lo abbiamo sperimentato – ci dice un’istruttrice – con un gruppo di nuotatori. Non sono riusciti a fare esercizi con le mani fuori dall’acqua che le donne fanno regolarmente”.

Sarà per questo che gli uomini si contano su un pollice? Certo l’aquagym è nato per le donne, ma fa molto bene anche agli uomini, ci dice l’istruttrice, ma forse qualcuno la ritiene una cosa da donne. L’unico uomo conferma: l’aquagym fa bene al corpo e allo spirito.

Ma cosa ne pensano le sirenette?

Fassa Coop

Serena: io faccio aquagym perché sto benissimo, mi fa star bene, e poi ho anche tempo.
Ornella, da Moena: “a parte che fa bene, sono 25 anni che veniamo con Nicolina” la quale aggiunge “se non vengo in piscina, mi manca qualcosa perché non posso camminare per problemi alle ginocchia” e un’altra aggiunge: “quando ti operano all’anca o ad altro, ti consigliano proprio l’aquagym”. Annarosa da Moena: “Mi fa bene, e ho bisogno di buttar giù anche qualche chilo, sento i benefici, e poi mi piace la compagnia”. Giuliana conferma: “anch’io vengo per la compagnia e il movimento, sento che mi fa bene. La frequento da una decina d’anni”.

Liviana da Pozza viene invece da soli due mesi: “inizio a sentire gli acciacchi dell’età anche se sono giovane e sento che mi fa bene, e poi c’è la compagnia, una bellissima compagnia”. Roberta conferma il piacere della compagnia, “e per il movimento assieme a pilates”. “Sono 16 anni che vengo e non manco mai”, precisa Alma che conclude e sintetizza: “oro”.

Catinaccio Rosengarten

Paola lo faceva anche a Primiero prima di venire a Predazzo, da 25 anni circa, anche se è molto più giovane della media. “Trovo che sia uno sport completo perché muovi tutti i muscoli, ma bisogna avere costanza e pazienza”. Antonella lo fa per diversificare gli hobby. “Mi ha tirato dentro Serena” dice testualmente, ricordando che alterna l’aquagym a maglia, cammino, lettura. Stefania è l’ultima arrivata, fresca fresca. La sua è quindi una sensazione immediata.
Vediamo come va, io sono entusiasta, contenta, mi piace stare con tutte donne e un uomo, a casa ho solo uomini”. Perché sei venuta? Ho visto un annuncio e ho detto: perché no! A casa i miei figli continuano a dire: vai, vai che ti fa bene.

“Io vengo volentieri – aggiunge un’altra voce – anche perché mi piace l’istruttrice, è empatica”.

Se volete saperne di più basta passare in piscina a Predazzo. Ne vedrete delle belle!

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email