Latemar Mountain Race, ecco i favoriti

Si prospetta una gara combattuta la Latemar Mountain Race di domenica, valida anche come ultima tappa del circuito La Sportiva Mountain Running Cup. Molti big della corsa in montagna si sono, infatti, dati appuntamento per dare spettacolo sul tracciato che percorrerà il Monte Cornon, il Monte Agnello con il suggestivo passaggio in cresta, il Passo Feudo, il rifugio Torri dei Pisa (2672 metri e punto più alto della gara), e la Forcella dei Camosci (2560 metri).
Alla gara organizzata dalla Cornacci di Tesero si sa già che parteciperà il keniano tesserato per il team Autocogliati Dennis Bosire Kiyaka, favorito sia per la vittoria finale, sia per la conquista della graduatoria del circuito La Sportiva, che dovrà ben guardarsi da un filotto di avversari agguerriti, in primis il valdostano del team Laspo Nadir Maguet, già protagonista in passato nella gara fiemmese. Da non sottovalutare poi il piemontese Gianluca Ghiano, il meranese Andreas Reiterer, specialista delle gare su lunga distanza. Ed ancora i due atleti di casa Daniele Felicetti del team Dynafit e Stefano Gardener fondista del Cs Carabinieri, ma pure gli specialisti di corsa in montagna Alberto Vender, Marco Filosi, Andrea Debiasi, Daniele Andreis, Davide Della Mina e Luigi Pomoni. In campo femminile si giocheranno lo scettro di giornata Alice Gaggi del team Crazy e la leader del circuito Francesca Rusconi. Outsider Martina Bilora e Daniela Rota del team Laspo, quindi Martina Cumerlato del team Crazy.
Per iscriversi sarà sufficiente compilare un’autocertificazione attestante l’assenza di misure di quarantena ed avere con sé la mascherina da utilizzare in occasione degli assembramenti, quindi formalizzare i propri dati sul sito www.latemarun.com/iscrizioni, al corso di 40 euro.
Il programma prevede consegna pettorale, chip e pacco gara a Pampeago sabato 11 settembre dalle 14 alle 18, quindi domenica le identiche procedure fino alle 8,30. Il via è previsto in località Pampeago alle ore 9, pasta party alle ore 12,30 e a seguire le premiazioni verso le 15.

Foto: Pegasomedia

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento