Le città invisibili di Calvino: uno spettacolo di sand art

Il secondo appuntamento per ricordare i 100 anni di Italo Calvino promosso dalla biblioteca comunale di Cavalese in collaborazione con il Centro EDA/Educazione degli adulti, si terrà mercoledì 13 dicembre alle ore 20.15 con “Le città invisibili”, uno spettacolo di sand art con Nadia Ischia e Laura Lotti, presso l’Auditorium dell’Istituto La Rosa Bianca-Weisse Rose di Cavalese, ad ingresso libero e gratuito.

A un imperatore melanconico, un viaggiatore visionario racconta di città impossibili.

Le città sono un insieme di tante cose: di memoria, di desideri, di segni d’un linguaggio; le città sono luoghi di scambio, non soltanto di merci, ma di parole, di desideri, di ricordi.

Fassa Coop

Ispirato all’opera di Italo Calvino lo spettacolo dà vita, attraverso voce, immagini di sabbia e musica, ad alcune splendide pagine del libro “Le città invisibili” presentando alcune suggestive città e dialoghi.

Catinaccio Rosengarten

Lo spettacolo è realizzato da Nadia Ischia con la sand art, una suggestiva tecnica artistica che, usando solo le mani, disegna attraverso la manipolazione di granelli di sabbia su un piano luminoso, realizzando opere d’arte fluttuanti, che appaiono e svaniscono di continuo.

Per informazioni aggiornate consultare le pagine facebook e instagram della biblioteca.

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email