Le Fiamme Oro con Simone Daprà conquistano il primo posto nella staffetta mista di Dobbiaco

Ieri è andata in scena la seconda giornata di gare a Dobbiaco, valevoli per i Campionati Italiani Assoluti e in contemporanea per la Coppa Italia Rode. Nonostante le condizioni della neve un po’ al limite, i fondisti delle categorie Senior e Giovani hanno dato spettacolo nella seconda giornata tricolore organizzata dallo Sport Ok alla Nordic Arena.

Oro nella staffetta mista Senior 3×7,5 km per il gruppo Fiamme Oro A composto da Simone Daprà, Federica Sanfilippo e Federico Pellegrino, che hanno chiuso con un tempo di 1h03’37”9, staccata di 3”8 la squadra Esercito A di Giuseppe Montello, Cristina Pittin e Francesco De Fabiani, mentre a 5”9 ha chiuso al terzo posto l’Esercito C con Paolo Ventura, Martina Bellini e Giacomo Gabrielli. Invece tra i Giovani i titoli italiani sono andati a Valle d’Aosta A (Sofia Arlian, Virginia Cena e Nadine Laurent) e al gruppo Alpi Occidentali A (Alessio Romano, Davide Ghio, Gabriele Rigaudo e Martino Carollo).

Gara molto tattica quella Senior, con Martin Coradazzi (Esercito B) ad impostare subito un gran ritmo e con Simone “Dupri” Daprà (Fiamme Oro A) subito “sul pezzo” sfrecciando per primo al primo intermedio. L’agguerritissimo gruppo Fiamme Oro A è transitato al primo posto anche al secondo cambio dopo un’ottima prestazione sugli sci da parte dell’ex biathleta altoatesina Federica Sanfilippo. Nell’ultima frazione il giovane bellunese Elia Barp (Fiamme Gialle A) ha tentato l’allungo ma dietro la situazione è stata ben gestita dagli esperti Pellegrino e De Fabiani, i quali si sono dati bagarre negli ultimi 300 metri decisivi. Grande soddisfazione all’arrivo per il trentino di Panchià, felice di aver conquistato un altro oro in staffetta a Dobbiaco dopo l’impresa in Coppa del Mondo lo scorso febbraio.

Dorigoni

Fuori dal podio il gruppo Fiamme Gialle A di Giandomenico Salvadori, Francesca Franchi ed Elia Barp, mentre ha chiuso la top 5 il team Carabinieri A con Lorenzo Romano, Martina Di Centa e Riccardo Bernardi.

Tra i Giovani successo nella staffetta 4×7,5 km dunque per le Alpi Occidentali A di Romano, Ghio, Rigaudo e Carollo, con quest’ultimo bravo a recuperare nell’ultima frazione battendo così la squadra Alpi Centrali A composta da Gabriele Matli, Teo Galli, Federico Pozzi e Aksel Artusi. Terza piazza invece per l’Alto Adige A con Riccardo Foradori, Hannes Oberhofer, Giacomo Petrini e David Oberhofer.

Arredamenti Depal

La gara femminile 3×5 km è partita alla grande, con Iris De Martin Pinter del gruppo Veneto A miglior frazionista al primo intermedio, mentre seguiva a 36”3 Beatrice Laurent delle Alpi Occidentali e in terza posizione è transitata invece Marie Schwitzer (Alto Adige A). Al secondo cambio è passata in testa Elisa Gallo (Alpi Occidentali), seguita da Virginia Cena della Valle d’Aosta A, mentre la compagna di squadra Nadine Laurent è volata verso il traguardo fermando il cronometro con un tempo di 47’52”. Argento per le Alpi Occidentali con Beatrice Laurent, Elisa Gallo e Irene Negrin, attardate di 10”7, e a completare il podio sono state le ragazze dell’Alto Adige A con Marie Schwitzer, Marit e Ylvie Folie a 31”.

Foto: FISI

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email