Le musiche occitane di “QuBa Libre” nella chiesa di Montalbiano

Prendete la vibrazione arcaica, misteriosa ed ipnotica  una ghironda sapientemente suonata, aggiungete il groove di una chitarra acustica che batte il ritmo senza sosta, completate il tutto con i mantici raffinati e morbidi della fisarmonica e dell’organetto diatonico aggiungendo un pizzico di flauto e di cornamusa e avrete il concerto di “QuBa Libre” in programma giovedì 28 dicembre alle 20.30 nella chiesa di Montalbiano nel Comune di Valfloriana (e annunciato nei programmi Apt ogni giovedì…)

Il progetto QuBa Libre nasce nel 2010 dall’incontro di due musicisti cuneesi i quali – reduci da una comune esperienza musicale in Sardegna – decidono di rendere stabile il sodalizio artistico, iniziato in una precedente formazione di musica occitana d’autore.

In Sardegna, Simonetta e Giuseppe accompagnano il gruppo folkloristico piemontese I danzatori di Bram e suonano dal vivo durante le esibizioni dei ballerini nel contesto di un festival internazionale itinerante dedicato alla musica e al ballo folk.

Nasce così QuBa Libre, un duo acustico di musica occitana costituito dai polistrumentisti Simonetta Baudino (ghironda, organetto diatonico, cornamusa) e Giuseppe Quattromini (fisarmonica, chitarra, flauto dolce, armonica a bocca).

Il nome, apparentemente lontano dal contesto occitano, è frutto in realtà di un semplice gioco di parole: le sillabe iniziali dei due cognomi formano QuBa e QuBa non poteva che essere Libre (in occitano libre significa libero, in questo caso libero di interpretare e reinventare la tradizione a modo proprio).

Il gruppo occitano presenta canti e melodie natalizie delle vallate alpine fra Italia e Francia accompagnato da ghironda, violini e altri strumenti musicali tradizionali.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email