Le nazionali di Volley e di Curling si incontrano in val di Cembra

In Trentino lo sport è sempre protagonista. Tra raduni delle Nazionali, ritiri calcistici e grandi eventi sportivi, anche in questo 2023 il Trentino si conferma una destinazione ideale per chi pratica e gareggia ad alti livelli. Ospitare negli anni i top team italiani di calcio e le Federazioni nazionali più prestigiose, ha permesso al Trentino di allargare la proposta turistica e offrire il terreno ideale per nuovi eventi sportivi in diverse discipline e categorie. A testimonianza di questa vitalità sportiva si è celebrata ieri, giovedì 10 agosto in Val di Cembra una giornata davvero particolare: la Nazionale di Volley maschile campione del Mondo e d’Europa in carica e gli azzurri del Curling si sono incontrati al PalaCurling di Cembra per un successivo momento alla Cantina Pelz.

Manca un anno ai Giochi Olimpici estivi di Parigi 2024, poco più di due alla rassegna invernale di Milano – Cortina 2026 che vedrà protagonista anche la Val di Fiemme e la Val di Cembra. La corsa olimpica è pienamente lanciata ed ieri, giovedì 10 agosto la Val di Cembra ha fatto da sfondo ad un curioso incrocio tra la Nazionale maschile di Volley e la Trentino Curling Cembra, che ha rappresentato l’Italia nell’ultima edizione dei Campionati del Mondo in Canada. Due mondi sportivi diversi che si sono incontrati nel pomeriggio al PalaCurling di Cembra per poi darsi appuntamento per un momento conviviale presso la vicina Cantina Pelz.

Due mondi sportivi che trovano il proprio denominatore comune nel territorio delle valli di Fiemme e Cembra. La Val di Fiemme è da decenni ormai la Casa del Volley azzurro: nelle tante settimane di lavoro estivo si sono costruiti i trionfi che hanno caratterizzato queste ultime stagioni ed anche in questo 2023 il direttore tecnico Fefè De Giorgi sta impostando con ripetuti raduni il percorso di preparazione verso i Campionati Europei che prenderanno il via il 28 agosto per concludersi a metà settembre con l’atto conclusivo in programma a Bologna. Una rassegna continentale a cui il team azzurro si presenterà da campione uscente.

Sull’altro versante, la Val di Cembra è la culla del curling italiano. Il PalaCurling di Cembra è uno degli impianti principi del panorama alpino e sul suo ghiaccio è cresciuto il campione olimpico Amos Mosaner insieme a tutti i colleghi cembrani che in questi anni hanno portato attenzione su questa disciplina che sarà assoluta protagonista a Milano – Cortina 2026.

Due nazionali che hanno voluto vivere una giornata comune all’insegna dello sport e delle ricchezze del territorio, un territorio quello delle valli di Fiemme e di Cembra che per tradizione, vocazione e cultura è da sempre vicino al mondo dello sport, come dimostrano le decine di atleti nati e cresciuti in questa zona e le sempre più numerose formazioni di ogni settore che scelgono Fiemme e Cembra per crescere su ogni fronte, tecnico e di salute. Territorio, impianti e strutture, qualità della vita sono elementi chiave perché sempre più sportivi scelgono la Val di Fiemme e la Val di Cembra per allenarsi e per crescere.

Ed ieri i ragazzi di Fefè De Giorgi hanno abbandonato per un pomeriggio il parquet del Palazzetto Árpád Weisz dell’Istituto d’Istruzione “La Rosa Bianca-Weisse Rose” di Cavalese per prendere confidenza al PalaCurling con ghiaccio, stone e scope recependo le preziose indicazioni dei più esperti colleghi azzurri.

Dorigoni

Un approccio ad una dimensione completamente nuova per i pallavolisti italiani, invero ormai avvezzi ad esperienze diverse nel corso dei tanti raduni in Val di Fiemme grazie alle possibilità offerte dal territorio: rafting, hiking, Mountain bike sono solo alcuni delle attività che gli azzurri del volley hanno potuto praticare in questi anni fiemmesi.

Non sono mancate le risate e qualche simpatico siparietto durante questa originale sessione di allenamento, seguita poco dopo dalla visita a Cantina Pelz, con la vista che spazia su terrazzamenti coltivati a vite della Val di Cembra: qui le nazionali azzurre hanno potuto presentarsi e conoscere ancor più approfonditamente i tanti prodotti enogastronomici di Fiemme e Cembra, dai prodotti del territorio alpino fino ai celebri vini e spumanti della Val di Cembra, territorio recentemente inserito nel registro dei Paesaggi Storici rurali d’Italia ad ulteriore testimonianza dell’elevato valore paesaggistico della valle.

Arredamenti Depal

Un pomeriggio letteralmente olimpico dunque, allestito su iniziativa dell’APT Fiemme e Cembra con il supporto di Trentino Marketing, della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio e di tutte le associazioni che a diverso titolo e con diverso ruolo supportano l’esperienza di Fiemme Casa del Volley azzurro e la crescita delle realtà sportive locali.

Entusiasta l’assessore allo sport e turismo della Provincia autonoma di Trento, Roberto Failoni: “Si incontrano oggi a Cembra due eccellenze sportive trentine e italiane: il volley e il curling. Entrambi i movimenti hanno saputo nel tempo crescere e tutt’oggi, grazie alla qualità di tecnici preparati, esprimono talenti che si sono affermati in campo italiano e internazionale, tanto che entrambe le nazionali di questi due sport hanno tra le proprie fila atleti trentini o cresciuti sportivamente in Trentino. Questo è motivo d’orgoglio per tutto il Trentino e per i giovanissimi che si affacciano allo sport proprio traendo spunto dalle loro imprese per cercare, un giorno, di replicarle. Un’altra caratteristica in comune delle due discipline riguarda l’obiettivo a 5 cerchi, il massimo delle ambizioni per uno sportivo. Il nostro Amos Mosaner ha già centrato la medaglia d’oro olimpica lo scorso anno e speriamo che questo incontro tra campioni possa essere di stimolo per entrambe le compagini azzurre verso nuovi e importanti traguardi che possano portare il nome del Trentino sempre più in alto anche nel mondo dello sport”.

Grande soddisfazione è espressa anche da Maurizio Rossini, amministratore delegato di Trentino Marketing. “Il Trentino saluta la Nazionale di volley maschile campione del Mondo e d’Europa che ha scelto Cavalese e la Val di Fiemme come sede ufficiale di preparazione estiva per il quarto quadriennio olimpico. Durante l’estate, fino a metà settembre – la Nazionale – maschile e femminile, si alternerà per preparare al meglio il grande appuntamento del 2023, gli Europei, dove l’Italia cercherà di difendere il titolo con entrambe le Nazionali. La tradizione che ci unisce ai campioni azzurri trova sovente, come in questa giornata, dei momenti di svago e conoscenza che arricchiscono non solo il bagaglio tecnico ma anche umano. In questo senso, la Val di Cembra proietta chi la visita in un viaggio nella storia dell’architettura agricola di montagna grazie alle cantine e i terrazzamenti secolari dei vigneti. Un paesaggio che riempie gli occhi di bellezza, reso ancor più affascinante grazie all’accoglienza che i Campioni d’Italia della Trentino Curling Cembra e lo staff del Palacurling hanno saputo riservare alla squadra di Fefè De Giorgi. Grazie a loro, la Nazionale di volley ha potuto scoprire un mondo di passione e dedizione, ritrovando quegli ingredienti che, a dispetto di due sport all’apparenza così diversi, ne accomunano i trionfi internazionali.”

Paolo Gilmozzi, presidente dell’APT Fiemme e Cembra ci tiene a sottolineare la valenza di un incontro che va oltre la quotidianità dello sport. “La Val di Fiemme ha sempre creduto nel Volley azzurro ed è ora un grande piacere da parte nostra vedere l’affetto che il pubblico esprime verso il team di De Giorgi. Allo stesso modo, la Val di Cembra è la culla del curling e per questo abbiamo pensato di realizzare un appuntamento diverso, simpatico e a momenti anche divertente per far conoscere il mondo di un campione olimpico e di una squadra che prepara i Giochi del 2026 di casa anche nel nostro territorio con i Campioni mondiali in carica di pallavolo. Ritengo che sia un’opportunità per entrambi per fare squadra, per crescere per conoscere se stessi ed i compagni in un contesto differente dal quotidiano ma dove l’essere team è fondamentale”.

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email