Le nuove corse della 180 da Bolzano a San Giovanni di Fassa

Il 26 gennaio 2024 ha avuto luogo il primo incontro del gruppo di lavoro promosso da Transdolomites per coinvolgere i territori serviti dalla linea 180 di collegamento tra Bolzano, Val D’Ega Nova Levante, San Giovanni di Fassa.

Alla base di questo incontro la motivazione di promuovere il confronto tra vari soggetti serviti dalla 180, valutare i punti di forza, le criticità, prospettive di potenziamento del servizio.

I punti di forza – osserva una nota dell’associazione – sono dati dal crescente utilizzo della 180 ove a bordo dei pullman sempre più si fa notare la presenza di turisti che da Giappone, Asia Orientale, USA raggiungono le destinazioni turistiche utilizzando esclusivamente i mezzi pubblici.

La criticità è data dal successo del servizio. Nella stagione estiva i pullman che in certe fasce d’orario partono da Vigo già sono pieni e alle volte decine di viaggiatori restano a terra impossibilitati a salire sui mezzi.

Questi ultimi quando raggiungono Nova Levante, i residenti ed i turisti della località citata non trovano spazio per salire a bordo.

Hella - We design cool shadows

Partendo da questi presupposti, Heinz Dellago del Servizio Trasporto Persone della Provincia Autonoma di Bolzano, Loris Comellini per   KSM Consorzio degli autotrasportatori sudtirolesi, Stephanie Völser dell’Ufficio Turistico di Nova Levante, Nicolò Weiss entrante nuovo Direttore di APT Val di Fassa, Giulio Florian Sindaco di Sèn Jan, Polizia urbana locale, Marco Danzi di Qnex Bolzano e Massimo Girardi di Transdolomites hanno partecipato alla riunione del 26 gennaio. Questo anche a seguito della conferma positiva di collaborazione economica comunicata da Roberto Andreatta Dirigente generale di Dipartimento territorio e trasporti, ambiente, energia, cooperazione della Provincia Autonoma di Trento consistente alla copertura delle spese della tratta sul versante trentino.

Questo il potenziamento con le nuove corse

–              da Vigo  alle ore 9:04, 10:04, 13:04

–              da Bolzano 7:37, 8:37, 11:37

–              Prolungamento da passo Costalunga a Vigo delle corse 16:37 e 17:37

Al potenziamento già avvenuto con il nuovo orario dicembre 2023-dicembre 2024 si aggiunge quello relativo all’estate 2024 dove grazie al  rinforzo delle corse  nella  parte centrale della mattina e del pomeriggio si arriva ad ottenere il servizio cadenzato ai 30 minuti  per un totale di 20 corse da Vigo a Bolzano e 20 da Bolzano a Vigo.

Cemin Sport

Mai su questa tratta si era arrivati ad una così significativa offerta di collegamenti.

Se da un lato è giusto esprimere soddisfazione per il risultato raggiunto, il lavoro inizia adesso, commenta Massimo Girardi.

Fondamentale è predisporre sui territori una efficace campagna d’informazione che coinvolga ogni singola struttura ricettiva, gli Uffici turistici, le stesse fermate dei mezzi pubblici che devono diventare la prima carta da visita del territorio ed efficace info point della mobilità. Sempre a livello di comunicazione proponiamo come urgente fare sistema con gli orari ferroviari in modo da l’offerta di comunicazione sui servizi di tpl non avvenga a compartimento stagni ma diventino parte di un unico pacchetti di destinazione e soggiorno per far decollare concretamente un progetto di vacanza senza auto.

Non solo turismo ma una forte azione di sensibilizzazione diretta ai residenti e universalmente sono i più ostici a lasciare a casa l’auto.

Ognuno ha certamente dei motivi più che giustificati al suo utilizzo ma con una tale offerta di servizio le condizioni per avviare la transizione dall’uso dell’automobile al mezzo pubblico esiste eccome.

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email