L’ensemble bulgara “Kitka” al Museo ladino di Fassa

La sede del concerto è stata spostata all’ Istitut Cultural Ladin, Strèda de la Pieif,7 Sèn Jan / San Giovanni di Fassa (TN) – domenica 14 luglio 2024 Sala Grana, ore 17

Nell’ambito della seconda rassegna internazionale di musica popolare “Discanto” organizzata dal METS – Museo etnografico trentino San Michele (direzione artistica Renato Morelli) e dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento, il Museo ladino di Fassa ospita, domenica 14 luglio sala Luigi Heilmann, ore 17.00, il concerto del coro Kitka, ensemble femminile composto da quattordici cantanti bulgare residenti a Vienna. Fondato nel 2012 come sezione del più grande e variegato Bulgarian Rhythms, un’associazione culturale che intende preservare e valorizzare le grandi tradizioni folcloristiche bulgare a Vienna fin dal 2004, nasce come gruppo di base di cantanti dilettanti provenienti da diversi contesti etnici e musicali che condividevano la passione per le stupefacenti dissonanze, i ritmi asimmetrici, gli intricati ornamenti e la forza risonante della musica vocale femminile tradizionale dell’Europa orientale.

Fassa Coop

L’ensemble Kitka ha partecipato a numerosi concerti in varie città europee, come Praga, Copenhagen, Innsbruck, Brno, ecc.; nel 2023 ha vinto il secondo premio al World Peace Festival di Vienna, cantando nel Palazzo delle Nazioni Unite, nella Cattedrale di Santo Stefano e infine nella Sala d’Oro del Musikverein. Il coro Kitka è attualmente diretto dalla maestra Maria Zlatanov. Il concerto che si terrà presso il Museo Ladino di Fassa domenica 14 luglio 2024 alle 17, rivolto al vasto mondo della coralità trentina ma non solo, darà così la possibilità di riscoprire le tradizioni corali millenarie e le nostre radici musicali già riconosciute dall’UNESCO e iscritte nella lista dei Patrimoni immateriali dell’Umanità.

Catinaccio Rosengarten

Ingresso gratuito

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento