Libri da tutto il mondo nelle biblioteche di Predazzo e San Giovanni

Vuoi un libro che c’è solo in una biblioteca di Sidney? Un articolo posseduto solo dall’Università di Città del Capo?? O un opuscolo che non trovi proprio e non sai nemmeno in quale sperduta biblioteca del Giappone possa trovarsi? Nessun problema. Se prima occorreva quantomeno recarsi alla Biblioteca universitaria di Trento, da ora ciò è possibile anche in due biblioteche di Fiemme e Fassa: Predazzo per Fiemme e San Giovanni per Fassa. Al fine di migliorare il servizio di prestito interbibliotecario nazionale/internazionale e la fornitura di documenti, è stato infatti siglato un accordo tra il Sistema bibliotecario di Ateneo (SBA) e l’Ufficio per il Sistema bibliotecario trentino (USBT) allo scopo di incrementare e favorire l’accesso al servizio da parte degli utenti residenti lontano da Trento e dalle sedi universitarie. SBA si impegna perciò a delocalizzare il servizio a beneficio di alcune biblioteche trentine scelte da USBT tra quelle più rappresentative per i rispettivi territori di riferimento, e che comunque desideravano attivare questo servizio, tra cui appunto Predazzo e San Giovanni. Queste le procedure che regolano lo svolgimento del servizio.
Le biblioteche funzionano da terminale periferico dell’ufficio prestito interbibliotecario del Sistema bibliotecario di Ateneo, che mantiene l’onere di assolvere a tutti gli adempimenti per il recupero degli articoli e dei volumi richiesti.
Le biblioteche locali accolgono le richieste degli utenti incassando la somma dovuta (4 € in francobolli) per ciascun documento richiesto,  trasmette le richieste all’ufficio SBA, riceve il documento e lo consegna all’utente.
Con 4 € è quindi possibile avere a disposizione nella propria biblioteca qualsiasi libro proveniente da ogni parte del globo, compreso ovviamente il nostro stivale. Un servizio in più che si aggiunge al prestito interbibliotecario provinciale e alle altre diverse forme di document delivery già in atto nelle biblioteche trentine.

Francesco Morandini

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento