Libro e spettacolo in onore di Padre Frumenzio Ghetta

Père Frumenzio Ghetta de Martin è il titolo del doppio appuntamento che la biblioteca dell’Istituto Culturale Ladino propone a tutti coloro che vogliono conoscere più da vicino questa figura fondamentale per la storia e l’identità ladina.

L’iniziativa è il prodotto di due progetti sviluppati e portati a termine nel 2021 in occasione dell’anniversario dei 20 anni della biblioteca specialistica dell’Istituto Culturale Ladino di Fassa.

Una delle attività più importanti di queste celebrazioni è stato senz’altro lo spettacolo itinerante «Do el vièl del saver – Père Frumenzio vel te dir vèlch», portato in scena a settembre dello scorso anno. La pièce rivista e adattata per palcoscenico verrà riproposta venerdì 11 febbraio 2022 (anniversario della nascita di Padre Frumenzio Ghetta) presso il Cinema Marmolada di Canazei e domenica 13 presso la Gran Ciasa di
Soraga.

Per l’occasione sarà presentato il primo numero della nuova collana editoriale Jent de Fascia che è dedicato appunto a Padre Frumenzio Ghetta.

Il libro è stato scritto dalla bibliotecaria dell’Istituto Culturale Ladino, Alberta Rossi, assieme alla direttrice Sabrina Rasom, con la collaborazione storico-scientifica del prof. Cesare Bernard e la partecipazione della famiglia di Padre Frumenzio, in particolare del fratello Bruno Ghetta, nonché di alcune persone che lo hanno conosciuto da vicino: Luciana Chini dell’Archivio di Stato di Trento e Marco Weiss, figlio del custode storico della chiesa di Santa Giuliana.

Doppio appuntamento dunque per la presentazione del libro dedicato ai più piccoli dal titolo “Père Frumenzio Ghetta de Martin”, e per la rappresentazione teatrale in lingua ladina “Do l vièl del saer – Père Frumenzio vel te dir vèlch”.

Tutta la popolazione è cordialmente invitata, i presenti riceveranno il libro in omaggio.

È necessaria la prenotazione telefonica al numero 0462 764267 (anche Whatsapp) negli orari d’ufficio entro il giorno dell’evento.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento