“Licorice pizza” per il piacere del cinema

Los Angeles, 1973. Gary Valentine, adolescente intraprendente e fanfarone, incontra Alana Kane, venticinquenne sul cammino dell’indipendenza. Lei gli porge specchio e pettine per la foto dell’annuario scolastico, lui le dichiara il suo amore eterno. Lei rifiuta e lui insiste. In cosa crede Gary? A cosa si oppone Alana? Dieci anni li separano ma tutto sembra unirli. Irresistibilmente attratti l’uno dall’altra, non sanno come amarsi, non sanno nemmeno se si amano o se amano soltanto l’idea di amarsi. Tra choc petrolifero, e crepuscolo della Hollywood classica, il loro ipotetico grande amore parte, avanza, sterza, vaga, sosta, svolta, si riallinea in fondo alla notte e alla San Fernando Valley.

“Il vero amore fiorisce perché il mondo possa vederlo…” canta Nina Simone e ‘chiosa’ Paul Thomas Anderson nelle prime battute di Licorice Pizza.

Il film, candidato a 3 premi Oscar (ma senza alcun premio) è in programma al cinema comunale di Tesero giovedì 14 aprile alle ore 21.15 all’interno della rassegna “Il piacere del cinema” che si concluderà giovedì 21 aprile con la signora delle rose.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento