L’Orchestra sinfonica “Aurona” al Navalge di Moena

Il nuovo anno si apre con l’esibizione dell’associazione moenese “Aurona”, conosciuta anche fuori valle per la sua orchestra sinfonica diretta dal Maestro Claudio Vadagnini e per i tanti progetti innovativi

L’associazione musicale “Aurona” di Moena, diretta dal Maestro Claudio Vadagnini, si esibisce in un bel concerto di Capodanno, portando sul palco del teatro “Navalge”, mercoledì 3 gennaio alle ore 21.00, un viaggio musicale inedito fra epoche, stili e ispirazioni poetiche nuove. Protagonista, oltre all’orchesta, è Andrea Anderle al bandoneón e fisarmonica.

Dalla sua fondazione, nel 2001, l’associazione “Aurona” ha prodotto più di 60 rappresentazioni operistiche, tra cui “La serva padrona” e “Livietta e Tracollo” di Pergolesi, “Rigoletto”, “La Traviata” e “Trovatore”  di Verdi, “Rita”, “Elisir d’Amore” di Donizetti, “Don Giovanni” di Mozart, “Madama Butterfly” e “Turandot” di Puccini, “Cavalleria Rusticana” di Mascagni, “La Sonnambula” di Bellini, oltre agli spettacoli originali in lingua ladina “Conturina” e “Aneta” di Claudio Vadagnini. Inoltre, tra le attività conta centinaia di concerti solistici e sinfonici, pubblicazioni, incisioni, riprese con la RAI e altre emittenti locali.

Ingresso gratuito.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email