Manuel Boninsegna e Martin Chenetti primattori sui trampolini di Predazzo

Vale il fattore casa nel fine settimana di Coppa Italia di salto e combinata nordica giovanile, che è andato in scena sabato 15 e domenica 16 luglio al centro Giuseppe dal Ben di Predazzo.

Nella gara organizzata dall’Us Dolomitica, in collaborazione con il Comune di Predazzo e con in palio il Trofeo Cassa Rurale Val di Fiemme, ha primeggiato il Gruppo sportivo Monte Giner nella graduatoria per società e gli atleti trentini sono risultati assoluti protagonisti.

Nella categoria aspiranti Manuel Boninsegna della Dolomitica ha vinto la gara di salto di sabato dal trampolino Hs66, piazzandosi secondo nella stessa disciplina domenica dietro al gardenese Min Iorio e centrando l’argento anche nella combinata nordica del pomeriggio sulla distanza dei 3000 metri. Una sfida podistica di cross che ha visto imporsi il moenese Martin Chenetti della Monti Pallidi, che nelle due gare di salto aveva invece ottenuto un secondo posto sabato e un terzo domenica.

Fra le parietà under 16 la friulana Ludovica Del Bianco ha ottenuto una tripletta, mentre Elisa Zambeli del Monte Giner è salita sul podio (terza) nella combinata e ottenuto due quarti posti nel salto.

Nella categoria under 14 la giornata del sabato è stata entusiasmante per i colori trentini, visto che nel salto speciale dal trampolino Hs32 hanno vinto con lo stesso punteggio Matteo Delugan e Filippo Desilvestro, quindi terzo Daniel Dell’Eva e quarto Daniel Taraboi, mentre domenica trionfo del friulano Samuele Beltrame, davanti a Matteo Delugan, Tobias chenetti e Daniel Dell’Eva. Doppio podio targato Monti Pallidi poi nella sfida della combinata, sempre sui 3000 metri di cross, grazie a Manuel Gross (secondo alle spalle di Beltrame) e Tobias Chenetti sul terzo gradino del podio.

Dorigoni

Vittoria Debertolis della Dolomitica è risultata protagonista invece nella categoria under 14 femminile, grazie ad un primo posto nella combinata e a due secondi posti nelle sfide di salto dietro alla friulana Caterina Lazzarini.

Straripante poi Filippo Bruni, al primo anno di categoria under 12. L’alfiere del Monte Giner si è imposto perentoriamente nelle due gare di salto dal trampolino Hs22 e pure nella combinata sui 1500 metri di cross. Tre podi anche per i suoi due compagni di squadra David Mahato (secondo nella gara di sabato e due volte terzo domenica), quindi Giacomo Rosatti (doppio argento domenica e bronzo il primo giorno di gare).

Arredamenti Depal

Infine nella categoria under 10 il friulano Christofer Zoz è stato capace di centrare tre vittorie in altrettante gare, con Kilian Moreschini del Gs Monte Giner terzo sia nelle due sfide di salto, sia in combinata.

Nella graduatoria per società il Gs Monte Giner ha trionfato con 2148 punti, davanti al Monti Lussari con 2136, alla Dolomitica con 1361, al Gardena con 1046 e alla Monti Pallidi con 592.

Foto: Manuel Boninsegna – FISI

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email