Martin Chenetti e Manuel Boninsegna protagonisti a Predazzo

Intenso fine settimana dedicato al salto e alla combinata nordica al centro Giuseppe dal Ben di Predazzo, grazie all’organizzazione dell’Us Dolomitica, con la novità della competizione team sprint di combinata nordica riservata agli under 16. Le varie competizioni, intitolate alla figura di Pietro Pertile, hanno visto in gara i migliori atleti under 16 di tutta Italia, che non si sono certo risparmiati nelle sfide delle due discipline.

Partendo dalla disciplina novità, ovvero la team sprint riservata alle categorie aspiranti, con una prova di salto e a seguire il percorso con gli skiroll allestito in zona del biolago, a trionfare sono stati i due amici rivali Manuel Boninsegna della Dolomitica e Martin Chenetti della Monti Pallidi, dominatori in entrambe le specialità, chiudendo la prova di combinata con un tempo complessivo di 19’39”, e precedendo di 1’20” lo sci club Gardena con Noè Broll e Min Iorio, quindi il Monte Lussari con Samuele Beltrame e Ludovica Del Bianco, a 1’37”.

La prova team sprint era stata anticipata, nella giornata del sabato, dalle due gare aspiranti maschile e femminile di solo salto dal trampolino Hs66, con validità internazionale. Ha vinto Martin Chenetti della Monti Pallidi con 223,1 punti, grazie a due salti di 59 e 61,5 metri, davanti a Manuel Boninsegna con 220,1 punti e all’austriaco David Rarej, con il gardenese Noe Broll, quarto. La competizione femminile, dallo stesso trampolino, ha invece visto primeggiare Ludovica Del Bianco del Monti Lussari con 210,3 punti, davanti alla gardenese Leonie Runggaldier e alla trentina del Monte Giner Elisa Zambelli.

Domenica di nuovo tutti col pettorale, con spazio anche alle altre categorie giovanili, ma grossomodo con gli stessi protagonisti. Fra gli aspiranti under 16 il moenese Martin Chenetti ha centrato una doppietta, sia nel salto speciale, davanti a due austriaci, sia nella combinata nordica, in questo caso precedendo Manuel Boninsegna e il friulano Luca Zigante, al termine della frazione di corsa a piedi cross. Doppia affermazione anche fra le pari età, grazie a Ludovica del Bianco del Monti Lussari, che nella combinata nordica ha preceduto, dopo i 2000 metri del tracciato, la solandra Elisa Zambelli (quarta nel salto) e nel salto speciale la gardenese Leonie Runggaldier (terza nel salto speciale).

Dorigoni

Primattore assoluto nella categoria under 14 poi il tarvisiano Samuele Beltrame, vincitore di entrambe le sfide, davanti a Daniel Dell’Eva del Monte Giner nel salto speciale e a Tobias Chenetti della Monti Pallidi nella combinata nordica. Terzo in entrambe le sfide poi Matteo Delugan della Dolomitica. Identico il podio della under 14 femminile, nel quale ha primeggiato Lucrezia Del Bianco del Monti Lussari sia nel salto, sia nella combinata nordica, davanti a Vittoria Debertolis della Dolomitica e Caterina Lazzarini del Monte Lussari.

Fra gli under 12 fine settimana da incorniciare poi per Giacomo Rosatti del Monte Giner, vincitore di entrambe le gare, sempre davanti ai compagni di squadra David Mahato e Filippo Bruni. Infine fra i piccolini under 10 Christofer Zoz del Monti Lussari non ha lasciato spazio agli avversari: primo in entrambe le gare, davanti sempre a Kilian Moreschini del Monte Giner.

Arredamenti Depal

Nella graduatoria per società ha primeggiato il Cai Monte Lussari con 2216 punti, davanti al Monte Giner con 1478 e alla Dolomitica con 979.

Foto: Martin Chenetti – FISI

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email