Nicole Monsorno sul podio in Fesa Cup

Martino Carollo ha vinto la sprint in tecnica libera che nel pomeriggio di giovedì 21 dicembre ha aperto la seconda tappa stagionale di Fesa Cup, nell’austriaca St. Ullrich am Pillersee. Il ventenne cuneese di Borgo San Dalmazzo era al debutto nel circuito continentale senior ed ha saputo destreggiarsi al meglio in una finale che proponeva ben quattro italiani.

Dopo aver firmato sia quarti che semifinale, nel turno decisivo Carollo ha superato il francese Remi Bourdin ed il tedesco Elias Neck. Ai piedi del podio, racchiusi tra il quarto ed il sesto posto, ecco gli altri tre azzurri approdati in finale, nell’ordine il trentino Giacomo Gabrielli, l’altoatesino Michael Hellweger e l’altro trentino Alessandro Chiocchetti. Venticinquesimo posto infine per Mattia Armellini, out nei quarti di finale.

Podio italiano è stato anche nella prova femminile, con la trentina Nicole Monsorno terza, mentre Iris De Martin Pinter ha colto il secondo posto tra le junior. La fiemmese Monsorno ha saputo confermarsi sul podio del circuito continentale dopo esserci salita nella tappa inaugurale di Goms di un paio di settimane fa, quando si gareggiava però in tecnica classica: a precederla sul traguardo ci sono le due elvetiche Alina Meier e Nadja Kälin. Sesto posto a seguito di una caduta in finale quindi per la valdostana Federica Cassol, autrice del miglior tempo nel turno di qualificazione; decima piazza quindi per Martina Di Centa, eliminata in semifinale, mentre il cammino di Nadine Laurent si era interrotto nei quarti.

Dorigoni

Per quanto riguarda le prove juniores, al femminile Iris De Martin Pinter si è arresa solamente all’andorrana Gina del Rio, autentica dominatrice di giornata a partire dal miglior tempo del turno di qualificazione. In finale la pirenaica ha avuto la meglio dell’italiana e dell’austriaca Heidi Buchner, con Virginia Cena ottima quarta. Maria Gismondi si è fermata in semifinale, mentre Beatrice Laurent è stata eliminata in batteria.

Arredamenti Depal

Quarto posto invece per Davide Ghio nella finale junior maschile vinta dallo svizzero Isai Näff davantial ceco Matyas Bauer e all’altro elvetico Roman Alder. Teo Galli e Tommaso Cuc si sono fermati poco prima nella semifinale che ha visto Ghio conquistare il turno decisivo nella scia dello stesso Näff mentre Gabriele Rigaudo è stato eliminato nei quarti.

Foto: Newspower

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email