Obereggen Snowpark: 4 sfide di snowboard all’insegna dell’adrenalina

Inizieranno sabato 18 febbraio i grandi eventi di snowboard nello snowpark di Obereggen. Sabato 18, per l’intera giornata, si svolgerà l’atteso Obereggen Snowpark Battle. L’appuntamento sarà organizzato dall’associazione Skateboardproject di Bolzano, presieduta da Riccardo Larcher e coordinata dal vicepresidente Andrea Coppola.

Il secondo evento è in programma sabato 11 e domenica 12 marzo: lo snowpark di Obereggen sarà la culla del «Red Bull Hammers with Homies», organizzato dalla società sportiva Black Yeti guidata da Marco Sampaoli. Il prestigioso evento costituirà l’unica tappa italiana di qualifica per le finali mondiali del circuito internazionale in programma dal 7 al 10 aprile a Madonna di Campiglio.

Adrenalina e girandola di emozioni: questo promettono, fin da ora, 8 squadre che si daranno battaglia per gli ultimi inviti alle finali di Madonna di Campiglio. Sarà una gara di alto livello, in gergo una team battle, dedicata agli snowboarder che fanno di creatività, stile e competizione, il loro stile di vita.

Dorigoni

Durante la competizione, aperta a tutti, si affronteranno squadre di 3 snowboarder con la formula dell’eliminazione diretta in un’elettrizzante Jam Session. Le crew potranno esprimere le proprie capacità: gioco di squadra, creatività, stile ed esecuzione, saranno i parametri che verranno valutati. La giuria selezionerà le migliori squadre che si affronteranno in un knockout ad eliminazione diretta fino a incoronare il vincitore della tappa di Obereggen.

Arredamenti Depal

Il 25 marzo sarà la volta del Go-Shred Bingo organizzato dall’omonima società tedesca di Stoccarda: saranno allestiti ostacoli di diverso livello sul percorso slopestyle con kicker. I freeskier e snowboarder che otterranno per primi tutti i trick, spettacolari evoluzioni aeree, saranno decretati vincitori.

Gran chiusura il 15 aprile con lo Skolf Obereggen Snowpark organizzato dall’associazione Skateboardproject di Bolzano presieduta da Riccardo Larcher e coordinata dal vicepresidente Andrea Coppola: le singole strutture dello snowpark saranno trattate come buche di un percorso da golf. Per completare la buca, il rider dovrà completare un trick specifico sulla struttura e gli verrà assegnato un punteggio a seconda di quanti tentativi necessiterà. Alla fine, come nel golf, chi avrà totalizzato meno punti (quindi meno tentativi utilizzati) vincerà lo Skolf Obereggen Snowpark.

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email