Olimpiadi, pubblicata la gara d’appalto per i trampolini di Predazzo

L’Agenzia provinciale per gli appalti e i contratti ha pubblicato la gara per l’adeguamento dei trampolini che saranno la sede del salto con gli sci per le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026. Il bando, dal valore di quasi 17 milioni di euro, riguarda la progettazione esecutiva e i lavori di miglioramento dello stadio del salto “Giuseppe Dal Ben” in località Stalimen.

L’importo complessivo di appalto, da assegnare tramite procedura aperta sopra soglia comunitaria con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, è di 16.771.815,04 euro.

Hella - We design cool shadows

Il progetto è stato curato dal Comune di Predazzo con il supporto di APOP – Servizio Opere civili della Provincia, che si occuperà della fase di realizzazione dei lavori. È stato inoltre concordato con il Cio e la Federazione sportiva cui fa riferimento l’attività del salto con gli sci e approvato dal Consiglio comunale, e ha quindi preso atto di alcune esigenze emerse proprio a seguito del confronto con Cio e Federazione sportiva.

Previsto il rifacimento dei due percorsi di salto, con annesse strutture di servizio. Al termine dei lavori lo stadio sarà dotato di due nuovi trampolini HS143 e HS109 (HS sta per Hill Size più la lunghezza in metri che indica la dimensione del trampolino), al posto delle attuali strutture di 134 e 106 metri.

Questi i termini di esecuzione previsti:

Cemin Sport
  • il progetto esecutivo deve essere redatto entro 100 giorni naturali e consecutivi
    dalla data di sottoscrizione del contratto;
  • il tempo di esecuzione dei lavori è stabilito in 450 giorni naturali
    consecutivi dal verbale di consegna dei lavori;

La scadenza per la presentazione delle offerte è il 16 maggio 2023.

Foto: APT Val di Fiemme

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email