Otto medaglie trentine ai Campionati Italiani di skicross

Simone Deromedis ha concesso il bis sulla pista di San Pellegrino. Dopo aver vinto la Fis di martedì si è ripetuto nella gara maschile di skicross, valevole stavolta anche per i Campionati italiani Assoluti, che hanno visto il portacolori delle Fiamme Gialle assicurarsi il suo secondo titolo tricolore consecutivo.

Ma per i colori trentini il bottino complessivo è di ben 6 medaglie, visto che al femminile il podio juniores è tutto gialloblù grazie ad Amelia Rigatti di Grazia (pure argento assoluto), Desi Rizzoli (bronzo assoluto) e Nathalie Bernard terza. In campo maschile è poi arrivato l’oro fra gli junior di Jannes Debertol dello Ski Team Fassa e il bronzo di Samuele Cheller della Polisportiva Ski Team Alpe Cimbra.

Deromedis aveva trionfato anche lo scorso anno sulla medesima pista, sconfiggendo nell’occasione Yanick Gunsch (ASV Raffeisen Werbering), secondo classificato anche nella gara odierna. Ha completato il podio Dominik Zuech (Sci Club Cortina-Drusciè), mentre si è accontentato del quarto posto Edoardo Zorzi (SC Radici Group).

Dorigoni

La small final è stata vinta da Filippo Zamboni, seguito da Davide Cazzaniga, dal tedesco Simon Hackl e da Federico Tomasoni, ottavo. La top ten è stata chiusa da Aiace Smaldore nono e Jannes Debertol, decimo.

Arredamenti Depal

Jole Galli si è aggiudicata il titolo italiano femminile. La carabiniera livignasca, favoritissima della vigilia, ha rispettato il pronostico con una grande prestazione, mettendosi alle spalle la giapponese Lin Nakanishi (seconda nella gara FIS) e Amelia Rigatti Di Grazia (Ski Team Cavalese), meritata medaglia d’argento, nella classifica riservata agli italiani. Il podio tricolore è stato completato da Desi Rizzoli, classe 2006 dello Ski Team Cavalese.

Foto: Amelia Rigatti Di Grazia è argento e Desi Rizzoli bronzo agli assoluti – FISI

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email