Presentato a Trento il Trofeo CONI Winter

Con circa 800 iscritti, tutti under 14, in rappresentanza delle regioni italiane, e numerose discipline sportive invernali praticate, la prima edizione del Trofeo CONI Winter si terrà dal 16 al 18 dicembre in Trentino e coinvolgerà diverse sedi. Oggi, presso il palazzo della Provincia si è tenuta la presentazione dell’appuntamento.

A Pinzolo si svolgeranno le cerimonia di apertura e di chiusura. Le sedi di gara saranno: Pinzolo per lo sci alpino e il pattinaggio di figura, Madonna di Campiglio per le gare di freestyle e snowboard, Campo Carlo Magno per il fondo, la Val di Rabbi per il biathlon, Pellizzano per salto e combinata nordica, Pinè per lo short track e la velocità su ghiaccio, Cembra per il curling e Pergine per il torneo di hockey.

L’assessore provinciale allo sport Roberto Failoni ha sottolineato la sua soddisfazione per un evento che si tiene in Trentino nella sua prima edizione. “Siamo orgogliosi – ha detto l’assessore – di aver contribuito all’organizzazione del trofeo, coinvolgendo tante località che ospitano le gare di numerose discipline. Il 2022 è un anno particolarmente importante per l’organizzazione di eventi sportivi in Trentino, basti pensare, partendo dai più prossimi, oltre che al Trofeo Coni, alla Coppa del mondo di Ciclocross e alla 3Tre di Madonna di Campiglio. Il Trofeo Coni sarà l’occasione per dimostrare ancora una volta la qualità della nostra organizzazione”. L’assessore ha rivolto inoltre il suo ringraziamento al Coni. “Lo sport – ha concluso – si conferma un valore per la crescita e lo sviluppo dei giovani”.

Il presidente del CONI Giovanni Malagò, in un videomessaggio, ha portato il suo saluto con parole di elogio per la presenza sportiva in Trentino ed ha ringraziato sia il Coni trentino che le autorità locali per il lavoro svolto.

Claudia Giordani, vicepresidente del CONI ha parlato di “un momento importante perché inizia una nuova pagina di un bellissimo racconto; quello di uno dei progetti istituzionali più importanti. Nella prima edizione invernale protagonisti sono i valori agonistici e il senso di appartenenza; la struttura territoriale del Coni interpreta il trofeo con una formula aggregante e interessante”.

La presidente del CONI Trento Paola Mora ha illustrato il programma della manifestazione. “Con questo appuntamento – ha detto – scriviamo una pagina importante del percorso sportivo di molti giovani. È un orgoglio che la prima edizione sia organizzata in Trentino. È stato impegnativo, ma anche motivo di soddisfazione, organizzare un evento diffuso sul territorio, sfruttando le eccellenze organizzative e impiantistiche presenti. Ringrazio quindi del loro contributo anche le associazioni sportive e le comunità locali oltre che Trentino Marketing, la Provincia e i volontari”. La presidente Mora ha annunciato che alla cerimonia di apertura, prevista allo stadio del ghiaccio di Pinzolo alle ore 18 di venerdì 16 dicembre, sarà presente anche il presidente Malagò. La cerimonia, ha aggiunto, avrà per protagonisti proprio i giovani. Ha rivolto infine un ringraziamento anche agli oltre 50 giovani studenti trentini che nelle diverse sedi della manifestazione saranno impegnati in attività di staff. Ha inoltre ricordato che alla Casa della Cultura di Pinzolo è visitabile l’esposizione sulle fiaccole olimpiche.

“Il CONI Trento – ha concluso Mora – si è sempre sentito supportato, nell’impegno organizzativo, dalla Provincia, dai comuni coinvolti e dalle federazioni sportive”.

La Prima Edizione Winter del Trofeo CONI si svolgerà con la partecipazione delle discipline sportive rappresentate dalle federazioni FISI e FISG.

Tiziano Mellarini, presidente del Comitato regionale Trentino della FISI, ha parlato del trofeo come di un motivo di orgoglio ed un’occasione di visibilità per il mondo sportivo e per i giovani atleti. Ha ricordato il ruolo giocato dal volontariato sportivo nell’attività organizzativa ed ha invitato a continuare ad investire nel sport giovanile ringraziando anche gli Sci Club per il contributo che hanno dato.

Tra i rappresentanti delle amministrazioni dei comuni interessati ha partecipato alla presentazione anche Michele Cereghini, sindaco di Pinzolo, che ha sottolineato la collaborazione che si è realizzata per organizzare l’evento sportivo: “In poco tempo – ha detto – si è creato un gruppo di lavoro che ha dato prova di efficienza”. Questo appuntamento, ha concluso, permette ai giovani di vivere lo sport come un momento di aggregazione.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento