“Quaderno armeno” con Sara Maino ed Emma Deflorian

L’autunno in biblioteca a Cavalese si arricchisce di due appuntamenti con l’autore e di due serate dedicate a Italo Calvino in occasione del centenario dalla nascita.

Mercoledì 29 novembre alle ore 20.30 Sara Maino presenterà “Quaderno armeno. Hotel Praha, Yerevan” Nous editrice in dialogo con Emma Deflorian.

Si tratta di un diario-racconto di straordinaria efficacia descrittiva e insieme capace di andare in profondità, di scavare nel proprio mondo e nel mondo dell’altro senza timore di far emergere la verità scomoda della difficoltà di potersi accettare nella propria diversità.

A Yerevan, la capitale dell’Armenia indipendente, non è il mondo armeno diasporico occidentale accogliente, pacificato, plurilingue, caratterizzato da un cristianesimo aperto e universale che viene incontro a Sara.

Fassa Coop

Per una serie di disavventure verrà fagocitata da un clan di rifugiati ospiti in un albergo fatiscente, dove il degrado risulta insopportabile, dove non ci sono turisti o armeni locali ma profughi della guerra del Nagorno Karabakh; un rifugio dove una umanità dolente tenta di cancellare un vissuto che non ha futuro.

Sara Maino è nata ad Arco, vive tra Belgio e Italia, studia Filosofia all’Università di Trento. Si esprime in diversi ambiti artistici: poesia, performance, teatro, fotografia, musica, pittura, sound art, video d’arte, documentari.
E’ autrice di testi teatrali, programmi radiofonici e video per la Rai.

Catinaccio Rosengarten

La partecipazione è libera e gratuita.

In collaborazione con la Libreria Lagorai di Predazzo.

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email