Riapre il Palazzo della Magnifica

Il DPCM del 14 gennaio, se ha lasciato invariata la situazione di bar e ristoranti, impianti sciistici, piscine e palestre, ha smosso qualcosa per quanto riguarda la cultura, anche se i teatri e i cinema restano ancora chiusi. Biblioteche e musei possono riaprire. Così anche il Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme riapre al pubblico dopo i lunghi mesi di chiusura imposti dalla pandemia Covid-19. Sarà così possibile, nel pieno rispetto del Protocollo di sicurezza, visitare le eleganti sale dello storico edificio, dalle 15:00 alle 18:30, tutti i giovedì (solo su prenotazione) e i venerdì, fino al 5 di aprile. Oltre all’esposizione permanente, incentrata sui quadri dei maestri della “Scuola pittorica di Fiemme”, i visitatori potranno apprezzare la mostra temporanea, allestita in estate, “I giorni dopo Vaia, attraverso le fotografie dei Vicini di Fiemme” e scoprire la nuova esposizione video-fotografica di Stefano d’Amadio “Vaia, la lunga notte”: progetto inaugurato in modalità on-line il 4 dicembre 2020. L’ingresso intero al Museo-Pinacoteca è di 5 euro, mentre per tutti i Vicini di Fiemme è riservata la tariffa di 2 euro. Al vantaggioso prezzo di 1 euro, oltre al biglietto, si potrà poi acquistare un divertente “Kit famiglia” che permetterà a grandi e piccini di conoscere meglio l’arte, la storia e i segreti del Palazzo. Si ricorda infine che per il personale medico-sanitario delle APSP Giovanelli (Tesero), Fassa (Sèn Jan), San Gaetano (Predazzo) e Griesfeld (Egna/Neumarkt) l’ingresso è gratuito. Info e prenotazioni: 0462.340812 / palazzo@mcfiemme.eu

Nel frattempo prosegue sul canale canale YouTube della Magnifica, il mini ciclo di video interviste intitolato “Storie, voci e racconti: l’industria del forestiero in Val di Fiemme dal Settecento ad oggi”. In questi incontri i protagonisti delle video interviste ripercorreranno le vicende dell’industria del forestiero in Val di Fiemme dal ‘700 ai giorni nostri.

Dopo il primo appuntamento di giovedì 14 con “Geologi, alpinisti e viaggiatori nelle dolomiti fiemmesi-fassane tra Settecento e i primi del Novecento”, di Riccardo Decarli, è in programma giovedì 21 “La Grande Strada delle Dolomiti e l’avvento del turismo nelle valli di Fiemme e Fassa”, di Alessandro De Bertolini; terzo appuntamento (giovedì 28) “Il turismo termale in Trentino e in Val di Fiemme: le realtà di Cavelonte, Carano e Tesero”, di Elena Dai Prà; quarto appuntamento (giovedì 4 febbraio) “Turismo e mobilità sostenibile tra compatibilità e contraddizioni”, di Diego Cason.

Questo il link del secondo appuntamento che sarà disponibile a partire dalle ore 18.00 di giovedì 21 gennaio: https://youtu.be/RvrLRMMZuGk.

Per gli altri appuntamenti seguire le info sul sito del Palazzo http://www.palazzomagnifica.eu/

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento