Ricordi dall’album di famiglia

Ebbene sì, si tratta di un evidente conflitto di interessi seppur solo di carattere affettivo! D’altro canto, mio padre Carletto Brigadoi è stato un grande campione di sci e quindi, al pari di molti altri atleti raccontati in questa rubrica, doveva essere presente.

L’immagine che lo ritrae a Cortina all’età di 23 anni celebra la passione per lo sci degli albori, una passione vera e senza tanti fronzoli. Coloro che eccellevano negli anni ’40 non avevano davanti grandi obiettivi economici, ma il vero motore del loro fare sport era la gioia di seguire la propria “vocazione”.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento