Sarà sistemato il “Ponte del Peles” a Fedaia

Sono stati aggiudicati in sede Apac i lavori per la sistemazione del “Pent del Peles” sulla strada statale 641 del passo Fedaia in val di Fassa. Il cantiere è stato assegnato all’impresa Zampedri Lorenzo srl di Pergine Valsugana, con il ribasso percentuale del 6,673% per un importo complessivo pari a 1.484.822,58 euro (di cui 1.409.272,22 euro per lavori e 75.550,36 euro per oneri della sicurezza). Il tempo utile per la conclusione dei lavori è fissato in 180 giorni dalla data di consegna del cantiere.

Hella - We design cool shadows

“Si tratta di un ulteriore intervento – spiega il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti – che andrà a migliorare la sicurezza e efficienza della rete viaria sul territorio provinciale, in particolare per la strada che collega Passo Fedaia e la Marmolada. Gli interventi previsti andranno a migliorare la stabilità e la sicurezza del viadotto, eliminando i segni di deterioramento esistenti e proteggendolo da possibili eventi sismici e valanghe.”

Nello specifico l’appalto, infatti, prevede la sostituzione della campata centrale con una nuova in acciaio e calcestruzzo, la creazione di uno ‘scudo’ alto 5 metri per proteggere gli autoveicoli in transito e l’allargamento della sede stradale interna del viadotto da 6 a 7 metri. E’ previsto inoltre il consolidamento di entrambi i piloni del ponte, un rinforzo delle fondazioni mediante la realizzazione di un coronamento di micropali.

Cemin Sport

Per tutta la durata dei lavori, salvo brevi interruzioni orarie, sarà garantito il transito a senso unico alternato su una corsia.

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email