Sofia Vadagnini si mette al collo la medaglia d’oro nel superG di Pila

Vittoria assoluta per la ventenne fassana delle Fiamme Oro Sofia Vadagnini nell’ultimo superG Fis del Gran Premio Italia sulle piste valdostane di Pila, davanti all’altra portacolori del Comitato Trentino, la diciassettenne modenese di Carpi dello Sci club Edelweiss Ludovica Righi. Identici piazzamenti (prima e seconda) anche nella graduatoria del Gran Premio Italia Junior e, dulcis in fundo, la Righi è pure prima nella categoria aspiranti.

Si conclude dunque in maniera trionfale la settimana dedicata alle discipline veloci in terra valdostana per le ragazze allenate dal tecnico del Comitato Trentino Rudj Redolfi ha ha messo sotto gli sci delle ragazze due bombe, per scorrevolezza, con le due grintose sciatrici che poi ci hanno messo del loro per interpretare al meglio il tracciato di gara.

Tempi alla mano Sofia Vadagnini ha concluso la sua prova con la prestazione di 1’00’40”, precedendo di 21 centesimi la compagna di team Ludovica Righi, mentre in terza posizione a 28 centesimi troviamo la badiota Rita Granruaz.

Dorigoni

Nelle gare dei giorni precedenti la fassana aveva ottenuto un sesto posto assoluto nell’altro superG e quarta nel Gp Junior, un settimo (quarta nel Gp Giovani) e un dodicesimo nelle due sfide di discesa libera (sesta nel Gp Junior), mentre la modenese a Pila ha ottenuto un nono (prima under18)e un tredicesimo posto in discesa (quarta aspirante), quindi la decima piazza nell’altro superG (seconda aspirante).

Arredamenti Depal

Per Sofia Vadagnini prosegue nel migliore dei modi la stagione che l’aveva vista gareggiare anche in Coppa Europa a Sarentino pochi giorni fa, con un 43° e un 55° posto in superG, ma soprattutto salire sul podio nelle Fis di Sarentino (terza in discesa il 20 gennaio) e vincendo il superG di Bardonecchia del 2 febbraio, giungendo poi ottava il giorno successivo.

Foto: FISI

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email