Sportful Dolomiti Race pensa al 2021

Quella che è considerata la granfondo ciclistica più dura d’Europa guarda al 2021 con ottimismo. E per iniziare con il piede giusto, la Sportful Dolomiti Race apre le iscrizioni alla prossima edizione proprio il 1° gennaio al motto di “Anno nuovo, vita nuova”. L’appuntamento con la ventiseiesima edizione è per il 20 giugno, con qualche novità per quanto riguarda il percorso. Dopo la partenza da Feltre, i ciclisti pedaleranno per conquistare Cima Campo, Passo Manghen (un po’ la Cima Coppi della gara), Passo Rolle e Passo Croce d’Aune, con un ritorno sul passo Broccon grazie ad un’inedita salita che renderà il percorso medio all’altezza di essere il fratello minore del percorso più lungo. Resta fermo il passaggio sul muro di Ronche-Rugna che porterà i ciclisti del medio a Lamon con un passaggio nella piazza principale, dove ad attenderli ci sarà un paese in festa.

Queste le parole di Ivan Piol, presidente del comitato organizzatore: “Dopo un’estate anomala, un Giro d’Italia autunnale che non si era mai visto, abbiamo ripreso in mano la manifestazione con rinnovato entusiasmo. Dobbiamo guardare avanti e stiamo già pensando ad alcune iniziative invernali preparatorie alla nuova stagione. Vogliamo credere che il 2021 sarà diverso e dobbiamo essere pronti per offrire ai nostri iscritti un giugno di grande festa dello sport e del ciclismo”

I ciclisti che si erano iscritti all’edizione 2020 della Sportful Dolomiti Race verranno contattati dall’organizzazione della gara per sapere se confermano o meno la volontà di partecipare alla manifestazione di giugno.

Foto da www.sportfuldolomitirace.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento