Sul’Alpe Cermis tutto il sapore di Fiemme Trekking Gourmet

Aggiornamento del 21/09: l’evento è stato annullato.

Il gusto e la tradizione gastronomica della Val di Fiemme torneranno a braccetto nella natura del Lagorai sabato 24 settembre, con il secondo appuntamento dedicato al Fiemme Trekking Gourmet, il pranzo itinerante coordinato dallo chef stellato Alessandro Gilmozzi e con la partecipazione di tanti produttori locali.

Dopo l’appuntamento a Pampeago, il Fiemme Trekking Gourmet cambia versante della valle per addentrarsi verso le vette porfiriche del Lagorai attraverso una delle sue porte d’accesso più frequentate, l’Alpe Cermis.

Dal tocco delicato del piatto di benvenuto, fino al gusto più selvaggio del cervo. Dal profumo dell’affumicatura dello speck, alla profondità dei formaggi fino alla elegante corposità dello spaghettone con cacio e ginepro. Sono questi alcuni dei sapori che tappa dopo tappa accompagneranno i partecipanti in un percorso sensoriale di grande cucina e spettacolari panorami, in collaborazione anche con la Strada dei Formaggi delle Dolomiti, progetto che coinvolge le realtà casearie (e non solo) delle vallate di Fiemme, Fassa e Primiero. Baita Tonda, Rifugio Paion, lo Chalet e l’Eurotel saranno i quattro approdi del secondo Fiemme Trekking Gourmet, tappe che scandiranno le 4 diverse portate: dall’antipasto, primo, secondo e dolce. Il tutto accompagnato da ottima musica. Un’occasione interessante per assaporare e conoscere il gusto e i prodotti della Val di Fiemme, con vino e bollicine dei Cembrani Doc, la Birra di Fiemme, l’acqua Cedea, i formaggi del Caseificio Sociale Val di Fiemme, il meglio di Tito Speck, la pasta Felicetti e tanto altro.

Il Fiemme Trekking Gourmet di settembre prenderà il via dalla stazione di fondovalle degli impianti dell’Alpe Cermis, con il check-in e i primi assaggi di benvenuto, quattro finger-food accompagnati dalla birra White Flock, prodotta davvero a pochi passi di distanza dalla Birra di Fiemme. La collaborazione con l’Alpe Cermis permetterà di accedere agli impianti di risalita al prezzo agevolato di 12€. Il primo tratto della cabinovia che risale il Cermis condurrà così i partecipanti al Doss dei Laresi, noto per essere traguardo della tappa finale del Tour de Ski, la competizione più celebre della Coppa del Mondo di fondo che tornerà il prossimo gennaio.

Alla Baita Tonda il grande protagonista sarà lo speck. I Maestri del Maso dello Speck taglieranno live a coltello il raffinato prodotto di giovane stagionatura che andrà a comporre una preziosa tartare accompagnata dal cremoso al formaggio e rafano, con le bollicine di Trento Doc in ideale abbinamento. A quel punto non resterà che salire verso il Rifugio Paion per ammirare il sontuoso panorama di cui si gode ai 2229 metri di quota del Paion del Cermis e che permette di toccare con lo sguardo l’intera Catena del Lagorai, le Dolomiti fino alle vette di confine. Uno spettacolo da gustare assieme ai sapori dello spaghettone Felicetti con cacio e ginepro, arricchito dalle note eleganti del Riesling.

Concluso il primo e scoperta l’attenzione al territorio dei prodotti del Pastificio Felicetti, una breve discesa permetterà quindi di raggiungere il Rifugio Lo Chalet che a Forcella Bombasel apre le porte al più selvaggio Lagorai. Qui, dove la ruvidità del porfido si sposa alla perfezione con la passione della cucina, il protagonista assoluto sarà il filetto di cervo, cotto a bassa temperatura nel fieno e accompagnato da topinambur e polvere di liquirizia. Il vino scelto in abbinamento con la selvaggina sarà il Lagrein Doc, mentre a seguire sarà possibile degustare quattro diversi formaggi del Caseificio Val di Fiemme e provare a misurarsi con il quiz di riconoscimento.

La tappa conclusiva del Fiemme Trekking Gourmet riporterà i partecipanti all’arrivo della cabinovia del Cermis, con l’Eurotel sede del dessert: pralina di ricotta alla cannella, con cremoso alla mela selvatica, accompagnata a scelta dall’Acquavite di Mele o dal Liquore al Limone. Spetterà al Caseificio Val di Fiemme e alla Strada dei Formaggi incuriosire i partecipanti con tutti i segreti del latte e della produzione dei formaggi, a partire proprio dalla ricotta.

Quindi, non resterà che scendere nuovamente alla Baita Tonda per assaporare a proprio piacere il Caffè Cavalese o le tisane e gli infusi Herbs of the Alps del Mas Vinal.

Per partecipare al Fiemme Trekking Gourmet del 24 settembre basterà prenotarsi, al costo di 50€ a persona; sul portale visitfiemme.it. Sono inclusi nel prezzo i finger food di benvenuto, le quattro portate proposte e i relativi abbinamenti di Birra di Fiemme, vini dei Cembrani DOC e l’acqua Cedea.

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento