Tesero premia il biathlon

Vale il fattore casa nella tappa italiana dell’Alpen Cup di biathlon di Lago di Tesero. Nella gara sprint individuale di apertura della due giorni organizzata dall’Us Dolomitica, Gs Castello, As Cauriol e Us Cornacci sono giunte cinque vittorie made in Italy sulle otto categorie in programma.

Una serie di sfide molto combattute, con i maschi in gara al mattino e le femmine nel primo pomeriggio, che hanno visto primeggiare per i colori azzurri il friulano di Forni Avoltri Nicola Romanin dell’Esercito nella senior, quindi il cuneese di Valdieri Marco Barale delle Fiamme Oro fra gli under 19, la valdostana Martina Trabucchi del Brusson nella under 22, la friulana di Forni Avolti Sara Scattolo delle Fiamme Oro nella under 19 e l’udinese di Ovaro Desiree Ribbi del Camosci Sappada fra le under 17.

Affermazioni straniere nella senior femminile con la svizzera Flavia Barmettler, quindi il tedesco Darius Philipp Lodl nella under 22 e l’austriaco Paul Ritter fra gli under 17.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento