Ti ricordi il Peluquero a Cavalese?

Breve Inedito del libro INTELLIGENZA MUSICALE che sarà presentato a Trento il prossimo 28 maggio presso la biblioteca centrale.

Uno shock. Avevo sfigurato Gorni Kramer! Sfigurato forse è una parola grossa, ma di certo alcuni rivoli di sangue che scendevano dal suo viso e si mescolavano con il candore della schiuma da barba, non facevano presagire nulla di buono.

Fassa Coop

E’opportuno però che chiarisca quando accadde il fattaccio e chi era Giorni Kramer.

La barbieria si chiamava el “Peluquero” ed era di proprietà di mio zio Tullio. Io avevo 12 anni e avevo molti parenti a Cavalese dove trascorrevo le estati insieme a mia nonna. Mi era stato proposto di fare il garzone di bottega: spazzare il pavimento dopo il taglio di capelli, spolverare e intrattenere i clienti quando mio zio faceva visita agli amici dei negozi vicini. Nel tempo mi era stato insegnato come insaponare il viso prima della rasatura. Gorni Kramer era praticamente un cliente fisso. Era un volto noto anche a seguito della sua costante presenza televisiva poiché spesso dirigeva le orchestre nei varietà del sabato sera.

Dorigoni

Il mattino della mia pessima iniziazione “barbieresca”, dopo averlo insaponato ed aver avvertito della sua presenza mio zio che si trovava da Furio nella macelleria a fianco, decisi che mi sentivo pronto. Avevo visto mio zio farlo centinaia di volte. Presi il rasoio e iniziai approfittando del fatto che il musicista stava leggendo una rivista e che mio zio ritardava. Al primo taglietto Kramer ebbe un sussulto e mi chiese se ero capace di sbarbare. Risposi di si e la cosa sembrò convincerlo. In breve però i rivoletti  di sangue si moltiplicarono insieme al terrore delle conseguenze della mia audacia. Giorni Kramer si dimostrò un vero signore. Di fonte al mio sgomento e alle mie scuse si arrabattò per pulirsi, tamponare le ferite, (per fortuna superficiali) e se ne andò salutandomi amichevolmente, ma senza lasciare la mancia quotidiana.

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento