Tommaso Dellagiacoma a un passo dal podio ai Mondiali di skiroll

Tanto Trentino nelle finali di Coppa del Mondo di skiroll, disputate ad Amatrice, Terminillo e Rieti. Tre giornate di gare che hanno assegnato la Coppa del Mondo generale, con trionfo del norvegese Amund Korsaeth con 684 punti, davanti al bolzanino del team Robinson Matteo Tanel, vincitore di due edizioni della Coppa di cristallo, con 561 punti, ma ottimo quarto è Tommaso Dellagiacoma del SottoZero Team, che ha portato a termine la sua stagione nel massimo circuito in quarta posizione, totalizzando 455 punti.

Analizzando la tre giorni di sfide non sono passate inosservate le prestazioni del fiemmese Tommaso Dellagiacoma e del giovane rendenese Giovanni Lorenzetti. Il senior di Predazzo, alfiere del Sottozero Nordic Team, ha dimostrato di attraversare un ottimo periodo di forma e in particolar modo nella gara inaugurale sulla distanza dei 5 km a tecnica libera, dove ha concluso in seconda posizione, dietro solo all’imprendibile norvegese Korsaeth, mentre nella 14 km mass start in tecnica classica del giorno successivo si è piazzato quinto a 3’50 dal solito trionfatore scandinavo.

Lo junior di Pinzolo di podi invece ne ha ottenuti ben due, visto che ha concluso terzo nella 5 km a skating e terzo pure nella 14 km mass start, poco lontano dai vincitori, chiudendo in bellezza una stagione decisamente positiva, che lo ha consacrato fra i talenti dello skiroll più interessanti d’Italia, con l’obiettivo di confermarsi già la prossima annata quando passerà fra i senior. E si è cimentato pure nella gara sprint chiudendo undicesimo, mentre nella generale della categoria junior si è piazzato sesto.

Il bolzanino Matteo Tanel si è preso poi la soddisfazione di chiudere terzo nella gara d’apertura a tecnica libera, e centrando poi il sesto posto nella 14 km mass start. In chiave trentina erano in gara anche Michele Valerio del Carisolo, che ha sfiorato il podio nella sprint, quarto assoluto, e si è piazzato 11° nella 5 km skating di apertura, quindi l’esperto Alessio Berlanda, ora Ct del team giovanile del Comitato Trentino, che ha dimostrato di avere ancora tanto da dire nella sprint, che lo ha visto concludere in quinta posizione, nonostante la sua uscita ai quarti di finale, ma con il quinto tempo in qualifica.

Foto: FISI

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento