Torna la neve

Tra la serata e la notte di giovedì, in Trentino torna la neve che – oltre i 600 metri circa – potrà raggiungere i 10-20 centimetri. Lo comunica Meteotrentino che per domani – giovedì 15 dicembre – prevede nuvolosità in aumento, con il passaggio di un fronte caldo a partire dal tardo pomeriggio.

La quota neve è attesa oltre i 600 – 1.000 metri nelle zone aperte a sud e sudest, ma durante le fasi più intense, la neve potrà scendere anche in fondovalle specie dove la ventilazione sarà scarsa e dove ristagnerà aria fredda. Come detto, sono attesi mediamente 10 – 20 centimetri o più di neve oltre i 600 metri o sotto a nordovest e 1.000 metri o più a sudest. È probabile che 5 centimetri o più di neve possano accumularsi anche in Valsugana (specie in alta Valsugana) e nella valle dell’Adige soprattutto a nord di Trento.

Nella fase iniziale delle precipitazioni e nella tarda notte in caso di attenuazione, eventuali deboli piogge a quote medio basse potrebbero ghiacciare nelle zone fredde che nei giorni scorsi “hanno accumulato freddo” e dove il terreno sarà ancora gelato. Per questo motivo si raccomanda di viaggiare con assoluta prudenza.

Nel primo mattino di venerdì è attesa una rapida attenuazione o esaurimento delle precipitazioni, con quota neve in possibile temporaneo aumento a 1.000 – 1.300 metri circa. A partire dal pomeriggio – sera di venerdì non è esclusa la possibilità di deboli nevicate sparse, specie a est con eventuale quota neve a 1.300 metri circa ma con accumuli nulli o molto scarsi. Sabato precipitazioni assenti o in esaurimento al mattino con freddi venti settentrionali. Domenica precipitazioni generalmente assenti con temperature sotto la media specie nei valori minimi.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento