Trampolini e Stadio del fondo si rifanno il look

Lo stadio per lo sci di Fondo a Lago di Tesero, quello del salto con gli sci a Predazzo e l’Ice Rink a Baselga di Pinè, tutte e tre di proprietà comunale, saranno oggetto di lavori di sistemazione per prepararsi ad ospitare le gare olimpiche del 2026. 

La Giunta provinciale ha approvato nei giorni scorsi una delibera con la quale vengono fissati i criteri di finanziamento delle opere necessarie, accantonando 48,5 milioni di euro. Di questi, circa 21,5 milioni per gli interventi presso lo stadio di Predazzo, circa 11,5 milioni di per gli interventi da realizzare presso la struttura di Lago di Tesero e circa 15,5 milioni per le prime fasi di adeguamento dello stadio del ghiaccio Ice Rink di Baselga di Pinè.

L’intervento è consentito dall’articolo 29 della legge provinciale 6 agosto 2019, che prevede che la Provincia, sentita la competente commissione permanente del Consiglio provinciale, possa concorrere al finanziamento delle strutture sportive e di altre opere, attrezzature e impianti di competenza dei Comuni connessi allo svolgimento delle olimpiadi invernali.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento