Trento Film Festival, day by day – 8° giorno – I film

Oltre alla proiezione serale dei film premiati – prevista a partire dalle 21.15 nelle sale del Cinema Modena – ecco una selezione delle proiezioni in programma sabato 6 maggio, penultima giornata di Festival.

Per la sezione Proiezioni speciali, segnaliamo Custodi diMarco Rossitti (Multisala Modena, Sala 3, ore 17), la raccolta di una serie di ritratti, frutto di anni di lavoro, che ci parlano di luoghi remoti e dei loro abitanti, intenti a prendersene cura perchè parte essenziale della loro identità.Sempre per Proiezioni speciali, Everest: La spedizione italiana al tetto del mondo di Guido

Guerrasio (Multisala Modena, Sala 3, ore 19) e The North Drift del tedesco Steffen Krones (Multisala Modena, Sala 2, ore 17.15). Se il primo documenta la missione capitanata da Guido Monzino, con il contributo dell’esercito italiano, che nel 1973 porto! per la prima volta il tricolore in vetta alla montagna piu! alta della terra, il secondo – presentato in collaborazione con il MUSE – si viaggera! da Dresda al Circolo Polare Artico, seguendo e studiando le correnti che portano verso il nord del pianeta i rifiuti plastici, abbandonati nei mari e nei fiumi d’Europa.

Per la sezione TFF Family, dopo il successo di Le Chêne sabato scorso, sarà invece la volta di Yuku e il fiore dell’Himalaya, diretto da Remi Durin e Arnaud Demuynck (Multisala Modena, Sala 3, ore 15.30). Un film in cui i piccoli spettatori potranno seguire l’avventura musicale della topolina Yuku alla ricerca di un fiore magico, in cima alle montagne più alte della terra.

Per la sezione Destinazione… Etiopia, e! in programma Lamb di Yared Zeleke (Multisala Modena, Sala 2, ore 19.15): l’unico lungometraggio narrativo della selezione, che vede protagonista il piccolo Ephraim, impegnato in un avventuroso viaggio attraverso l’Etiopia, per sfuggire allo sfruttamento, tornare dalla propria famiglia e salvare il suo inseparabile agnello.

A chiudere la programmazione regolare del Festival, prima della tradizionale domenica dedicata alle repliche dei film premiati, il Supercinema Vittoria ospiterà! alle 21 l’Anteprima di Rispet, lungometraggio d’esordio della regista trentina Cecilia Bozza Wolf, già premiata al Trento Film Festival nel 2017 per il corto Vergot. Interamente girato con attori non professionisti nella Valle di Cembra, Rispet è ambientato in un borgo di montagna immerso nei vigneti, dove gli abitanti giurano di essere una grande famiglia, ma in cui nella realtà serpeggia una profonda incapacità di esprimere emozioni e desideri, che sfocerà nell’intolleranza per il diverso. Sostenuta da entrambe le film commission regionali, IDM Film Commission Sudtirol e Trentino Film Commission, Rispet sarà presentato in collaborazione tra Trento Film Festival e Bolzano Film Festival sotto la nuova etichetta condivisa: “Tandem”.

Purtroppo i biglietti per Rispet, sono già stati tutti venduti ancora ad inizio settimana.

Programma completo su http://www.trentofestival.it/edizione-2023

Facebook
Twitter
WhatsApp
Email