Un simposio ricorda Toni Gross

Dal 3 febbraio artisti e studenti animeranno il centro di Pozza realizzando statue di neve sul tema “L’uomo e le Dolomiti” che saranno presentate dagli autori venerdì 5 alle ore 15.00.

Nell’autunno del 2020 era in programma la 5^ edizione del Simposio Toni Gross, evento di scultura nel legno all’aperto dedicato all’alpinista e artista di Pozza, già insegnante e preside della locale Scuola d’arte.

L’emergenza sanitaria ha imposto l’annullamento della manifestazione, che dal 2012 è stata organizzata con cadenza biennale la prima metà di settembre dalla Scuola Ladina di Fassa, dal Comune di Sèn Jan/San Giovanni di Fassa (prima dal Comune di Pozza) e dall’Union di Ladins de Fascia.

Il Comitato organizzatore ha deciso comunque di non lasciar cadere completamente un appuntamento che è ormai diventato una tradizione e, soprattutto in questi tempi molto difficili per tutti, ha pensato di organizzare un evento culturale importante per gli aspetti didattici e turistici, che mantenesse vivi gli obiettivi di abbellire il paese sottolineando la vocazione artistica della Valle di Fassa e di ricordare un importante personaggio locale.

Toni Gross è stato un precursore nella tecnica di realizzazione delle statue di neve. Sono rimaste nella memoria collettiva le enormi statue raffiguranti Re Laurino scolpite dall’artista già alla fine degli anni ’50 per l’omonimo Trofeo sciistico, tanto che nel 1980 ha vinto il primo premio a un concorso internazionale di statue di neve in Canada.

I blocchi di neve ghiacciata sono già pronti al parco giochi di Pozza, dove da mercoledì 3 febbraio Egidio Petri e Paolo Costazza, due rinomati artisti ex allievi di Toni Gross, e 8 attuali studenti del Liceo artistico di Fassa accompagnati in un laboratorio didattico da quattro insegnanti, animeranno il centro del paese per realizzare da 4 blocchi di ghiaccio di 3 metri le statue sul tema “L’uomo e le Dolomiti – Sulle orme di Toni Gross”.

Venerdì 5 febbraio alle ore 15.00 il momento clou durante il quale gli organizzatori ricorderanno la figura di Toni Gross e gli autori presenteranno le loro opere, che poi rimarranno ad abbellire il paese fino a quando il meteo lo permetterà.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento