Un successo il contest dedicato ai fratelli Zanoner

Doveva chiudersi domenica 28 febbraio il contest video organizzato dall’Istituto Culturale Ladino dedicato ai due artisti ladini moenesi Ermanno Zanoner, più noto con il nome d’arte di Luigi Canori, e la sorella Veronica Zanoner Piccoliori. Vista invece la richiesta da parte di alcuni partecipanti di protrarre i termini, la scadenza è slittata a domenica 7 marzo e, ancora ad oggi, continuano ad arrivare nuovi video. L’idea di questo contest è nata in seno alla biblioteca specialistica “Padre Frumenzio Ghetta” per festeggiare Veronica Zanoner Piccoliori, che il 9 dicembre scorso ha compiuto la bella età di 98 anni, e ricordare il 30esimo anno dalla morte di Luigi Canori, nei cui archivi è custodito gran parte del fondo che raccoglie l’opera e la memoria dei due artisti. Un modo originale e innovativo per inaugurare i 40 anni di attività della biblioteca, ma anche per dare avvio a una nuova direzione che, sotto la guida della dottoressa Sabrina Rasom, si manifesta come innovativa, sempre più vicina alla gente, e in continuità con l’opera avviata dalla precedente dirigenza. I partecipanti sono stati numerosi, sopra ogni aspettativa: per ora quasi 40 video. Hanno preso parte i parenti dei due fratelli, amici, conoscenti, anziani e giovanissimi, persone che li hanno conosciuti e/o li conoscono e chi ha imparato a conoscerli attraverso la loro arte. Forte è stata la partecipazione della Scuola ladina di Fassa, di tanti fassani, ma anche di molte persone lontane che, attraverso il gruppo facebook @te biblioteca de l’Istitut Cultural Ladin, si sono trovate, ritrovate, conosciute, scoperte virtualmente in biblioteca per celebrare i due artisti. Da oggi tutti i video sono online anche sulla pagina web istituzionale dell’Istituto Culturale Ladino e, entro fine marzo, verrà organizzato un incontro virtuale, dove tutti i partecipanti potranno vedersi di persona e ascoltare un’ultima intervista che andrà a chiudere questa iniziativa. Tutti i partecipanti potranno richiedere, come premio, una delle pubblicazioni edite dall’Istituto dedicata agli autori o un’altra pubblicazione a scelta, scrivendo a info@istladin.net o prendendo appuntamento con la biblioteca.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento