Una settimana di salti

Non si ferma il via vai di atleti, italiani e stranieri, al Centro del salto “G. Dal Ben” di Predazzo. Diverse squadre nazionali si sono allenate qui nelle scorse settimane e questo fine settimana, a partire da oggi, lo stadio ospiterà un raduno internazionale di salto speciale. L’evento nasce dalla collaborazione tra US Dolomitica ASD, Sport Hotel Sass Maor e Comune di Predazzo. In particolare, domani pomeriggio alle 15 è in programma la gara test “Obiettivo Olimpiadi 2026”, occasione di allenamento e confronto tra atleti di diversi sci club italiani, austriaci e tedeschi. Tra questi giovani saltatori potrebbe, chissà, esserci anche qualche futuro campione che ai Giochi del 2026 si farà notare. 

Prossima settimana, invece, da lunedì a venerdì, tornano a Predazzo le squadre italiane di combinata nordica, convocate dal coordinatore Sandro Sambugaro (che avevamo intervistato qui). Saranno presenti in rappresentanza del gruppo di Coppa del mondo Alessandro Pittin, Samuel Costa e Aaron Kostner con gli allenatori Danny Winckelmann, Ivan Lunardi e Pietro Frigo, ai quali si aggiungeranno per l’occasione anche tre ragazzi del team osservati, gli atleti di casa Bryan Venturini, Luca Libener e Manuel Facchini, accompagnati dagli allenatori Roberto Cecon e Michael Lunardi.

Foto: FISI

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento