Val di Fassa Ski World Cup presentata ufficialmente a Milano

È stata una prima assoluta l’evento andato in scena a Milano presso «Copernico Isola for S32». Dolomiti Superski, la destinazione sciistica più vasta d’Italia e i 5 Comitati Organizzatori locali di Val Gardena, Alta Badia, Cortina d’Ampezzo, Kronplatz e Val di Fassa si sono presentati al pubblico per la prima volta tutti insieme. E se sono 5 gli eventi di sci alpino, in totale Dolomiti Superski ospiterà ben 20 appuntamenti di Coppa del Mondo e Coppa Europa in 5 discipline invernali diverse.

Le date da segnare in rosso sono quelle del 15 e 16 dicembre con la discesa il superG maschili sulla Saslong della Val Gardena, che potrebbe anche recuperare il giorno 15 dicembre la gara veloce rinviata a Zermatt-Cervinia, quindi il 17 e 18 dicembre i due slalom gigante sulla Gran Risa della Val Badia. Nel 2024 spazio alle gare femminili, con due discese libere e un superg sulla Olympia delle Tofane a Cortina d’Ampezzo a seguire il 30 gennaio un gigante femminile sul tracciato Erta di Kronplatz e, dulcis in fundo, il 24 e 25 febbraio due superG su La Volata della Val di Fassa.

Al meeting non poteva mancare il presidente della FISI Flavio Roda, che si è complimentato per l’iniziativa promozionale congiunta, esaltando il ruolo degli organizzatori dolomitici nel panorama nazionale e internazionale degli sport invernali di altissimo livello.

Per il Comitato Organizzatore della Coppa del Mondo della Val di Fassa la presenza all’evento, denominato da Dolomiti Superski «Noi 5sciamo» è stata una opportunità straordinaria per un duplice motivo, anzitutto quello promozionale per far conoscere il territorio e le peculiarità sportive, quindi per essere a fianco del più importante Consorzio sciistico a fianco di manifestazioni che hanno fatto la storia dello sci come Val Gardena, Alta Badia, Cortina d’Ampezzo e pure la più giovane Kronplatz.

Ski Area Catinaccio a Vigo di Fassa

Concetti ribaditi da Renzo Minella del Comitato Organizzatore Val di Fassa nel suo intervento di presentazione: «Ospitare le competizioni di Coppa del Mondo è sempre stato un sogno per la Val di Fassa, un territorio che ha una vocazione per lo sci alpino e lo sport in generale. Dopo aver organizzato venti edizioni delle tappe di Coppa Europa di slalom, gigante, superG e discesa, Universiadi e Campionati Mondiali Junior, finalmente nel 2021 la Fis ci ha offerto la possibilità di mettere in campo le nostre capacità recuperando tre competizioni veloci che avrebbero dovuto svolgersi a Garmisch Partenkirchen e a Yanqing. In piena emergenza sanitaria, abbiamo riposto subito presente, facendo affidamento sul consueto straordinario gioco di squadra con tutte le realtà della nostra valle, e l’evento è stato un successo. Il fatto che la Federazione Internazionale ci abbia inserito ufficialmente per la prima volta nel calendario agonistico 2023/2024 ci lusinga e ci stimola a superarci con l’obiettivo di dimostrare il nostro valore tecnico, logistico, facendo conoscere agli ospiti uno spirito di accoglienza autentico. La macchina organizzativa è già pronta per lasciare il segno con l’auspicio che la Val di Fassa possa diventare tappa fissa nel calendario di Coppa del Mondo. Quando la FIS ci chiama noi rispondiamo “presente” con grande entusiasmo».

Per la seconda volta nella sua storia dunque la Coppa del Mondo di sci alpino farà tappa in Val di Fassa, per la precisione sabato 24 e domenica 25 febbraio 2024, quando la pista La VolatA, nella Skiarea San Pellegrino, ospiterà due gare di superG del massimo circuito mondiale femminile. Un’occasione per vedere all’opera la vincitrice dell’ultima Coppa del Mondo generale, la statunitense Mikaela Shiffrin, ma pure la svizzera Lara Gut Behrami, seconda nel 2023, prima nel ranking di superG e vincitrice delle due discese libere disputate in Val di Fassa nel 2021. Con loro ci saranno la valdostana Federica Brignone, terza nella generale dell’ultima stagione e dominatrice proprio del superG che chiuse la tre giorni fassana del 2021, ma pure la bergamasca Sofia Goggia, con le sue quattro sfere di cristallo in discesa nel palmares personale e più che mai intenzionata a ritornare protagonista anche in questa specialità. Curiosità vi sarà anche per le tante giovani emergenti, che, anno dopo anno, si mettono in luce nel massimo circuito mondiale, compresa anche l’atleta di casa Monica Zanoner.

Presenti a «Noi 5sciamo» il direttore marketing di Dolomiti Superski Marco Pappalardo, il presidente del Comitato dell’Alta Badia Andy Varallo, il presidente di Fondazione Cortina Stefano Longo, quindi Alexia Demetz per il Comitato Val Gardena e Danny Kastlunger per Kronplatz.

In rappresentanza del Comitato Organizzatore Val di Fassa hanno invece presenziato oltre a Renzo Minella, il presidente della Skiarea San Pellegrino Dolomiti Mauro Vendruscolo, il segretario generale Cristoforo Debertol, la responsabile amministrativa Alessia Debertol e il vicepresidente del Comitato Grandi Eventi Gianni Rasom. Fra gli ospiti anche il capitano Gianluigi Mariani, comandante del Gruppo sportivo Fiamme Gialle di Predazzo.

Foto: Il Comitato Organizzatore Val di Fassa – Newspower

Expert f.lli Tomaselli
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email