“Visioni” del Filmfestival di Trento su History Lab

In occasione del Settantesimo anniversario del Trento Film Festival, ritorna in veste rinnovata su History Lab la trasmissione “Visioni Il Trento Film Festival dalle Dolomiti alle vette del mondo.”, nata dalla sinergia tra la storica rassegna di cinema e culture di montagna e la Fondazione Museo storico del Trentino.

La prima puntata è in programma venerdì 1 aprile sul canale 12 del digitale terrestre, con la messa in onda di “Madre dei nervi”, il film di Mirko Giorgi e Alessandro Dardani che racconta l’esperienza di riscatto di cinque ragazze madri con problemi di dipendenza dalla droga, grazie al potere benefico della montagna.

Una collaborazione che si rinnova per il quarto anno consecutivo, quella tra la Fondazione Museo Storico del Trentino e il Trento Film Festival, e che si divide in due parti: quattro settimane di avvicinamento al Festival con film e documentari che sono passati in sala nei decenni scorsi, e quattro settimane in compagnia dei protagonisti e delle protagoniste che animeranno invece la settantesima edizione.

Quattro sono i temi che sono stati scelti quest’anno: la montagna inclusiva e terapeutica; i cambiamenti climatici e il rapporto tra l’uomo e la natura; l’uso delle tecnologie per raccontare il mondo alpino e l’alpinismo; e infine la montagna al femminile, come strumento di emancipazione e libertà. Temi sui quali il Trento Film Festival è stato spesso anticipatore, raccontando – tramite il cinema, l’arte e la letteratura – quella miriade di esperienze umane e sociali che fanno della montagna e delle sue culture un caleidoscopio in continua trasformazione.

I quattro film di Visioni andranno in onda per tutto aprile su History Lab (canale 12 del digitale terrestre, visibile solo in provincia di Trento) il venerdì alle 21.00, in replica la domenica sempre alle 21.00, e saranno disponibili anche in streaming negli stessi orari sul sito www.telepacetrento.it .

Si comincia venerdì 1 aprile (replica domenica 3 aprile) con Madre dei nervi (Italia / 2018 / 55′), il film di Mirko Giorgi e Alessandro Dardani che racconta l’esperienza di riscatto di cinque ragazze madri con gravi problemi di dipendenza dalla droga, grazie al potere benefico della montagna. Alice, Lucia, Hana, Fliutra e Giselle sono state in cura alla Comunità Aurora di Venezia e hanno seguito un protocollo terapeutico rigoroso, in cui erano previste anche attività outdoor come il trekking e l’arrampicata. Esperienze tonificanti, un modo per spezzare la routine e vivere emozioni forti. È qui che hanno conosciuto Massimo, l’alpinista educatore che le ha accompagnate in quella nuova avventura. Poco alla volta, il rapporto con la montagna si è intensificato e dalle semplici escursioni sono passate alle scalate, con risultati sorprendenti.

Visioni è un programma a cura di Sara Zanatta e Tommaso Iori, in collaborazione con Matteo Gentilini e Rosanna Stedile. Una produzione Busacca Produzioni Video, regia di Diego Busacca e fotografia di Marco Busacca.

nella foto: un’immagine del film Madre dei nervi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento