Vivere in rifugio. I rifugisti si raccontano

“Vivere in rifugio”, i rifugisti delle Dolomiti Patrimonio Mondiale si raccontano. È una rassegna, ma anche una conquista. Perché si raggiunge camminando, in alta quota. È cultura, ma anche scuola e formazione, perché focalizza l’attenzione su temi d’attualità che riguardano la montagna e chi la abita. Tutto visto dall’alto, dai rifugi, sentinelle verticali. È “Vivere in rifugio”, progetto presentato nei giorni scorsi a Palazzo Piloni, sede della Provincia di Belluno, con un calendario di eventi che si svolgeranno tra luglio e ottobre in tutti i territori delle Dolomiti Patrimonio Mondiale, durante i quali i rifugisti racconteranno agli ospiti il loro lavoro quotidiano, nei suoi aspetti pratici e motivazionali. 

La rassegna, organizzata dalla Fondazione Dolomiti Unesco, vedrà di volta in volta la partecipazione di ospiti speciali, per parlare di come sta cambiando la frequentazione delle Dolomiti, degli effetti della crisi climatica sul paesaggio, dell’importanza di un approccio prudente e consapevole alla montagna e, più in generale di cosa significa, oggi, vivere le Dolomiti.

IL CALENDARIO (in evidenza gli appuntamenti sulle nostre montagne)

Gli eventi in rifugio saranno moderati da Flavio Faoro, giornalista, autore e curatore di numerosi eventi dedicati alla montagna. Eccone l’elenco dettagliato, che comprende anche tre geotrekking:

5 luglio, Rifugio Alimonta – ritrovo alle 7.00 in località Vallesinella (TN) 

Geotrekking nel Parco Naturale Adamello Brenta Global Geopark. Con Riccardo Tomasoni del MUSE di Trento e Giuseppe Alberti del Parco Naturale Adamello Brenta Global Geopark

12 luglio, Rifugio al Velo della Madonna (TN) – ore 11.00
Crisi climatica: quali effetti su habitat, specie e paesaggio delle Dolomiti? Con gli esperti del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, i botanici del Museo Civico di Rovereto Alessio Bertolli e Giulia Tomasi, le ricercatrici del MUSE Chiara Bettega e Francesca Roseo e il direttore del Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo Riccardo Tomasoni

Fassa Coop

19 luglio, Rifugio Pordenone (PN) – ore 11.00
Le Dolomiti come Grande Libro del Tempo. Con il geologo Emiliano Oddone

23 agosto, Rifugio Pian de Fontana (BL) – ore 11.00
Dolomiti, fragile scrigno della natura. Con il filosofo Paolo Costa e il glaciologo del CNR Jacopo Gabrieli

6 settembre, Rifugio Roda di Vael (TN) – ore 11.00
Camminare in montagna: vedere, scoprire e capire. Con il geografo, esploratore e scrittore Franco Michieli

Catinaccio Rosengarten

13 settembre, Parco naturale Puez – Odle – ritrovo alle 8.00 al Passo delle Erbe (BZ) – Geotrekking con giro ad anello del Sass de Putia. Con i geologi della Provincia Aut. di Bolzano – Alto Adige

16 settembre, Rifugio Antermoia (TN) – ore 14.00
Il rifugio di ieri, di oggi e di domani. Con la presenza dei gestori (di oggi e di ieri!) e di esperti che ci aiuteranno a capire come sta cambiando il ruolo del rifugio

20 settembre, Fradusta e Rifugio Rosetta – ritrovo alle 8.00 a Primiero San Martino di Castrozza (TN). Cosa perdiamo assieme ai ghiacciai? 
Escursione al glacionevato della Fradusta e tappa al Rifugio Rosetta con il glaciologo del CNR Jacopo Gabrieli e i ricercatori del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino

27 settembre, Rifugio Biella – ritrovo ore 8.00 a Malga Ra Stua (BL)
Geotrekking nel Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo. Con il geologo Emiliano Oddone e le guide del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo

12 ottobre, Rifugio Città di Fiume (BL) – ore 11.00
La prudenza come primo vero soccorso. Con la Guida Alpina Luca Vallata e il delegato del Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi Alex Barattin Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, per

Immobiliare Scorpion
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email