Voci dal carcere. L’incontro con i detenuti di Opera

I detenuti di Opera, in provincia di Milano, sono ritornati per la terza volta a Predazzo per una settimana di vacanza-lavoro, ospitati dalla Parrocchia di Predazzo. Si tratta di un progetto dell’associazione “Il bivacco” che cura il recupero delle persone detenute. Negli annis corsi avevano sistemato sentieri colpiti da Vaia e imbiancato parte della Casa dell’Immacolata, oltre ad incontrare le scuole e la popolazione. Ciò si ripeterà anche quest’anno. Già lunedì e martedì hanno approfittato del Maso Coste concesso dalla regola feudale per un incontro conviviale con i volontari e con i propri familiari. Incontreranno nuovamente i ragazzi della Rosa bianca di Predazzo e di Cavalese e venerdì 7 giugno ci sarà alle ore 20.30, presso l’aula magna del municipio, un incontro con la popolazione curato dalla Parrocchia, da Noi Predazzo e dal Comune, dal titolo “Voci dal carcere: testimonianze in presenza con in detenuti” cui è invitata tutta la popolazione.

Hella - We design cool shadows

Saranno presenti il nuovo sindaco Paolo Boninsegna, il direttore del carcere Silvio Di Gregorio assieme agli educatori del carcere, il parroco don Giorgio, il presidente di Fasen (il Fondo sociale Eni) il presidente di Photo Lab, il viceregolano della Regola feudale i Carabinieir di Predazzo e l’associazione “Liberamente insieme”.

Sarà una grande occasione per conoscere e vivere da vicino le esperienze del carcere che l’anno scorso, hanno visibilmente emozionato il pubblico presente, don Giorgio in primis

Cemin Sport

Foto: un’immagine degli scorsi anni

Martino Vanzo
Facebook
Twitter
WhatsApp
Email

Lascia un commento