Volley: gli azzurri salutano

Dopo più di 10 giorni trascorsi in val di Fiemme la nazionale maschile di volley ha lasciato nei giorni scorsi il ritiro di Cavalese dove i ragazzi di Blengini hanno proseguito la loro preparazione in vista dei Giochi olimpici di Tokyo.

Gli atleti hanno ora in programma, nella marcia di avvicinamento a Tokyo, un raduno collegiale a Roma presso il CPO Giulio Onesti per una settimana di allenamento dal 29 giugno al 6 luglio.

In vista dei due match amichevoli l’Argentina prima della partenza per Tokyo fissata il 16 luglio, in programma sabato 10 alle 20.30 (in diretta su Rai Sport) e domenica 11 alle 18 al Palasport a Cisterna di Latina il CT ha convocato 16 giocatori: i palleggiatori Simone Giannelli e Riccardo Sbertoli, gli Opposti Ivan Zaytsev, Luca Vettori e Gabriele Nelli, gli schiacciatori Osmany Juantorena, Jiri Kovar, Filippo Lanza, Alessandro Michieletto e Daniele Lavia, i Centrali Matteo Piano, Simone Anzani, Fabio Ricci e Gianluca Galassi e i Liberi Massimo Colaci e Fabio Balaso. Sono rimasti per ora esclusi Davide Saitta, Giulio Pinali, Oleg Antonov e Daniele Mazzone.

Il presidente dell’APT Val di Fiemme Paolo Gilmozzi ha dichiarato, dopo il terzo quadriennio olimpico del connubio fra Fiemme e il volley italiano, di “essere orgoglioso di aver contribuito anche quest’anno alla qualità della preparazione degli azzurri del volley che andranno a tenere alto l’onore dell’Italia ai Giochi olimpici di Tokyo”, ed ha augurato loro un sentito e affettuoso “in bocca al lupo, la val di Fiemme è con voi”.

Nella foto di Volleyball.it: gli azzurri si rilassano al parco

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento