Ugo Valentini: un ragazzo davvero speciale

Ugo Valentini di Campestrin di Fassa, 29 anni è un ragazzo molto speciale anche se con problemi intellettivi e relazionali. Perché speciale? Perché lo conoscono tutti da Cavalese a Canazei, lo conoscono gli autisti dei pullman e dei camion di cui è un appassionato. Ma è conosciuto soprattutto nell’ambiente sportivo. Pratica il tennis a ottimi livelli ed ha partecipato a tornei di tennis nazionali estivi e a gare invernali della special Olympic, l’associazione sportiva internazionale che organizza con cadenza quadriennale i “Giochi olimpici speciali”. È iscritto alla F.I.S.D.I.R. (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettive Relazionali) nella disciplina del tennis, e fa parte della squadra trentina insieme ad altri due ragazzi: Beatrice e Francesco.
“E’ proprio un ragazzo speciale, un ragazzo buono – ci dice Remo Di Nenno – istruttore e volontario dell’associazione SportAbili – gli vogliono tutti bene da Capriana a Canazei, lo prendono in simpatia e nell’attività sportiva sta bene con tutti”.
Ora lavora a Campitello con la Cooperativa Oltre, dopo aver frequentato la PerLa di Predazzo e diversi stage in esercizi commerciali. Resta il fatto che lo sport è la sua grande passione. “Vive per lo sport – sottolinea Di Nenno – ha iniziato con me 10 anni fa praticando lo snowboard in cui si è distinto fra i 3 migliori d’Italia della categoria. Essendo istruttore – prosegue Di Nenno – gli ho detto: perché non giocare a tennis? Così ha iniziato a giocare a tennis e anche in questa disciplina ha partecipato a numerosi tornei in tutt’Italia, vincendoli quasi tutti nella sua categoria, che sono i più bravi”. Insomma, si è distinto al punto che Di Nenno l’ha coinvolto a in tornei di livello superiore fa con la squadra trentina della FIsdir, vincendo anche in un master finale a Cordenons in Friuli sia il singolo che il doppio. E ora spera di poter partecipare a queste olimpiadi speciali per ragazzi speciali, avendo anche qui vicino un modello come Sinner, il campione altoatesino. Oltre al lavoro e alle sue due discipline (in inverno, oltre allo snowboard, gioca anche un po’ a tennis) Ugo trova il tempo di aiutare l’associazione SportAbili accompagnando nell’attività sportiva, spingendo le carrozzine o in altre attività, le persone fisicamente disabili. Davvero un ragazzo speciale.

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

3 commenti su “Ugo Valentini: un ragazzo davvero speciale”

  1. Ugo sei carinissimo, saluti sempre tutti con il cuore, ricordi i nostri nomi e ci chiami anche se siamo distratti dall’altra parte della strada…..insomma hai sempre un sorriso per tutti cosa vuoi che ti dica?
    Sono felice di conoscerti e felice di tutti i bei risultati che porti nelle nostre valli con Di Nenno!
    Speriamo vivamente nelle olimpiadi.
    Ciao Ugo! Ornella

    Rispondi
  2. Io ho avuto modo di conoscerlo quando era a Predazzo; è stato piacevole dialogare insieme a lui sempre sorridente e solare, Ugo sono felice di conoscerti hai sempre un sorriso per tutti, sei un ragazzi davvero speciale; Un tuo amico Maurizio operaio del Comune di Predazzo

    Rispondi
  3. Ciao Ugo siamo contenti di leggere così tante belle cose su di te e che tutti ti apprezzano,anche noi siamo molto orgogliosi del tuo percorso fatto e degli ottimi risultati che hai portato a casa. Continua sempre così!!!! Sei grande un abbraccio.
    Elena Daniele Mariasole e Gabriel

    Rispondi

Lascia un commento